Calciomercato Milan: a Galliani non conveniva tenersi El Shaarawy?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
calciomercato milan

Calciomercato Milan, rimpianto El Shaarawy?

Calciomercato Milan: per Lucas Ocampos in rossonero manca solo il placet del Marsiglia per il trasferimento in prestito secco dell’argentino classe ’94 a Milanello. L’accordo con il Genoa c’è, in giornata arriverà anche il nulla osta dei francesi, il Milan ha infatti prenotato per lunedì le visite mediche per Ocampos, nuovo rinforzo per Montella. L’allenatore rossonero avrà dunque i rinforzi che chiedeva sugli esterni, partito Niang è arrivato Deulofeu, con Ocampos all’orizzonte. Nelle ultime due stagioni sono davvero tanti i giocatori che sono transitati a Milanello sulle corsie esterne: Saponara,Cerci, Honda, Niang, primo e secondo estratto, Suso, Bonaventura, El Shaarawy. Già il Faraone, siamo sicuri che a Milanello nessuno rimpianga la cessione dell’ex Genoa e Padova alla Roma di Spalletti? El Shaarawy è stato prima sbolognato al Monaco, poi venduto alla Roma per una quindicina di milioni, non una gran cifra per un classe ’92 nel giro della nazionale. Soprattutto in virtù del fatto che i giocatori che si sono susseguiti in quella zona di campo, Suso a parte, non hanno lasciato segni tangibili a Milanello. Oggi sono arrivati Deulofeu e, probabilmente, Ocampos, giocatori giovani e di talento, ma soltanto in prestito, poi se dovessero far bene si vedrà. Montella in questa stagione ha fatto vedere di essere bravo a lanciare e rilanciare giocatori sottovalutati, come Paletta e Suso. In una squadra giovane El Shaarawy avrebbe fatto la sua parte, considerato anche che il 4-3-3 dell’Aeroplanino avrebbe esaltato le caratteristiche del Faraone. Fa specie che un dirigente di lungo corso come Galliani si sia privato di un giocane calciatore senza pensarci troppo. Il Milan avrebbe risparmiato tanto bei soldini, che negli ultimi tempi non abbondano a via Aldo Rossi, forse Galliani è stato più pollo che condor e i polli prima o poi finiscono al forno.

Calciomercato Milan, offerte cinesi per Kucka, i rossoneri dicono no

Calciomercato Milan, dopo le ottime prestazioni degli ultimi tempi, condite da qualche gol, hanno messo in luce Juraj Kucka, trattore slovacco in rossonero da due stagioni. Nelle ultime ore è venuta fuori l’indiscrezione che il Milan avrebbe rifiutato più di un’offerta proveniente dalla Cina per Kucka. I rossoneri hanno rifiutato tutte le offerte per quello che è uno dei perni della squadra di Montella. Nella mediana rossonera l’ex Genoa canta e porta la croce e contro la Juventus si è disimpegnato bene anche da terzino destro,meglio dell’appannato Abate delle ultime settimane. Con l’arrivo di Ocampos il calciomercato Milan può dirsi concluso,  a meno della partenza di Rodrigo Ely, conteso tra il Crotone e alcune squadre spagnole. Una sessione di mercato, quella rossonera, più movimentata del previsto, con l’addio di Niang e l’arrivo dei Deulofeu e Ocampos, ora sta a Montella continuare a tirare fuori il meglio da un limone forse già troppo spremuto.

  •   
  •  
  •  
  •