Defrel alla Roma, i giallorossi offrono 15 milioni e 2 giovani al Sassuolo

Pubblicato il autore: Nello Simonetti Segui

calciomercato roma

Defrel alla Roma, una trattativa, ormai l’ultima calda tra quelle che riguardano le big, destinata a trascinarsi forse anche fino alle ultime ore dei questa sessione invernale del mercato. I giallorossi hanno individuato nell’attaccante francese il rinforzo ideale per piazzare l’ultimo tassello della rosa a disposizione di Spalletti, incontrando anche il gradimento dell’attaccante, pronto a trasferirsi all’ombra del cupolone, ma al momento, l’ostacolo più duro da superare è rappresentato dalla dirigenza emiliana, decisa a tenersi stretto il giocatore a campionato in corso, rimandando ogni discorso relativo alla sua cessione soltanto a fine stagione. Defrel alla Roma rimane comunque una pista calda, caldissima. L’ultima offerta del ds capitolino Massara è di 15 milioni, più due di bonus, più l’inserimento nell’operazione del prestito di un paio di giovani del sempre florido vivaio giallorosso. Al momento però, la posizione del Sassuolo resta ferma: con meno di venti milioni nemmeno si parla di Defrel alla Roma. In realtà, non sembrerebbe neppure un problema di cifre, la breve distanza tra domanda è offerta, in una diversa sessione di mercato, con più tempo a disposizione, e una stagione ancora da iniziare, lascerebbe trasparire un forte ottimismo circa il buon esito della trattativa.

Leggi anche:  Roma, Fonseca vicino all'esonero, salvo fino al prossimo errore

Defrel alla Roma, le possibile alternative

A cinque giorni dalla chiusura della sessione invernale, capire se ci siano effettivamente margini per vedere Defrel alla Roma rimane molto complicato. Non a caso, dalle parti di Trigoria, stanno guardandosi intorno alla ricerca di soluzioni alternative. La più succulenta porta un po’ più a sud, dalle parti di Castel Volturno, quartier generale del Napoli di De Laurentiis, dove c’è un giocatore con analoghe caratteristiche che ha, per bocca del suo procuratore, fatto intendere di gradire la cessione. Stiamo parlando di Emanuele Giaccherini, poco impiegato da Sarri nella prima metà della stagione. Un minutaggio di gran lunga inferiore da quello che si attendeva l’ex Bologna che non ha mancato di farlo notare. Un messaggio recepito forte e chiaro soprattutto dalle parti di Roma, dove una soluzione simile, molto più vantaggiosa anche dal punto di vista economico, non sarebbe affatto sgradita. Al momento però, anche su Giaccherini, c’è il veto del Napoli, decisa a non privarsi dell’unica alternativa a Callejon e pronta a cedere El Kaddouri all’Empoli. Insomma, un quadro non esattamente semplice.

Leggi anche:  Gomez-Fiorentina, una scelta che accontenterebbe l'Atalanta. Ecco perché

Defrel alla Roma, al momento è un’opzione tutt’altro che semplice, anche se qualche apertura di Squinzi lascia ancora dei margini di manovra agli operatori di mercato. Massara e carnevali ci lavoreranno, come detto, anche fino all’ultimo secondo disponibile, considerando che il tempo stringe e la chiusura della finestra di gennaio si avvicina. Lo stesso Spalletti, interrogato sulla possibilità di avere l’attaccante del Sassuolo, è parso abbastanza rassegnato all’idea di dover attendere il ritorno di Salah dalla Coppa d’Africa, nella speranza che ciò avvenga il prima possibile. L’egiziano ha superato la fase a gironi con la sua Nazionale ed ora affronterà i quarti di finale. Un’eliminazione gli consentirebbe un presto ritorno dalle parti di Trigoria dove lo attendono a braccia aperte. Ma questa è un’altra storia, oggi la speranza più concreta è quella di portare Defrel alla Roma…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,