Pavoletti passa al Napoli. Il suo esordio il 10 gennaio

Pubblicato il autore: fabia Segui


Il Napoli ha ufficializzato oggi, all’apertura del mercato invernale, l’acquisto di Leonardo Pavoletti dal Genoa. L’attaccante vestirà la maglia numero 32. Il suo acquisto è stato annunciato dal presidente Aurelio De Laurentiis con il suo ormai tradizionale socialnetwork di fiducia, tweeter dandogli il suo benvenuto con una frase molto semplice ma significativa “Benvenuto Leonardo” Pavoletti, per contro ha salutato il Genoa e tutti i suoi tifosi attraverso il social network più popolare, facebook, nel post/lettera scrive: “Ritrovo il mare. Per un’altra avventura”
Pavoletti ha 28 anni, e già da alcuni giorni a Castel Volturno  sta lavorando a un programma personalizzato per tornare al più presto in campo dopo l’infortunio al ginocchio subito a novembre. Siamo tutti curiosi di sapere…Quanto lo ha pagato il Napoli?
Il Napoli lo ha pagato 18 milioni, facendogli firmare un contratto fino al 2021. Il  giocatore è stato quindi ufficializzato, il loro bomber ora, indosserà la maglia numero 32. Gira la voce che probabilmente il suo esordio sarà il 10 gennaio con la Spezia, l’attaccante
Pillole su Leonardo Pavoletti

Leggi anche:  Gomez-Fiorentina, una scelta che accontenterebbe l'Atalanta. Ecco perché

 Situazione del giocatore con il Genoa

Ruolo : Attaccante

Nazionalità: Italiana

Nato il 26/11/1988 a Livorno

Altezza 186 cm

Peso 78 kg

 

  • Attaccante d’area di rigore  è stato soprannominato Lo Sparviero per la sua prontezza sotto porta.

 

  • Comincia a giocare nelle file del Gruppo Sportivo C.N.F.O. (Cantiere Navale Fratelli Orlando), poi a 14 anni passa all’ Armando Picchi. Successivamente indossa le maglie di Viareggio, Pavia, Juve Stabia, mostrando buone capacità realizzative: 16 reti in SERIE D e 18 in C2 (ora Lega Pro).

 

  • Successivamente è acquistato dalla Virtus Lanciano, con la cui maglia si aggiudica il titolo di capocannoniere nella Lega Pro Prima Divisione 2011-2012, contribuendo alla promozione della squadra abruzzese in Serie B.
  • Nell’estate 2012 passa al Sassuolo a titolo definitivo, segnando 5 reti nelle prime 4 presenze nel campionato di Serie B. Coi neroverdi vince il campionato, ottenendo la prima promozione in Serie A della storia del Sassuolo dopo aver giocato 33 incontri in seconda serie.
  •  Il 2 settembre 2013, ultimo giorno di calciomercato, dopo 2 presenze in Serie A passa al Varese in prestito con diritto di riscatto e controriscatto.
  • Esordisce nella prima gara utile di sei giorni dopo, quella vinta per 3-0 in trasferta contro il Latina della terza giornata di campionato, segnando anche la rete che chiude l’incontro. Nella giornata successiva mette a segno invece una doppietta, stavolta ai danni del Pescara nell’incontro vinto per 3-2 dalla squadra lombarda.
  • Il 17 giugno 2014 viene riscattato dal Varese per 800.000 euro; tuttavia, due giorni più tardi, il Sassuolo esercita il diritto di controriscatto sul giocatore. .
  • Il 30 gennaio 2015, insieme al compagno Lorenzo Ariaudo, si trasferisce al Genoa con la formula del prestito con diritto di riscatto
  • . Il 15 aprile segna il suo primo gol con il Genoa, siglando il gol del definitivo 2-0 nella vittoria casalinga contro il Parma.
  • Il 7 luglio 2015 viene riscattato dal Genoa per 4 milioni di euro e firma un contratto che lo lega ai Grifoni fino al 2019.
  • Il 16 maggio 2016 riceve la sua prima convocazione in Nazionale dal C.T. Antonio Conte nello stage di preparazione all’Europeo, non venendo tuttavia confermato tra i 30 preconvocati annunciati una settimana dopo.
  •  Il 27 agosto 2016 viene convocato dal nuovo CT Gian Piero Ventura, per le gare ufficiali contro Francia e Israele.
Leggi anche:  Genoa Cagliari probabili formazioni, ecco le scelte dei tecnici Ballardini e Di Francesco

 

 

  •   
  •  
  •  
  •