Donnarumma, il suo futuro sempre più in bianconero?

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Donnarumma
Donnarumma è il nuovo gioiellino del calcio italiano. Il portiere del Milan a soli 17 anni è diventato un idolo per i propri tifosi rossoneri e per tutti gli appassionati di calcio. Ma i meccanismi del calcio italiano sono ben noti a tutti, per cui l’interrogativo che ci si pone è: “Donnarumma resterà al Milan”?

Donnarumma ha estimatori non solo in Italia, ma anche in Europa. Infatti, grandi club spagnoli come il Barcellona lo vorrebbero al più presto nella propria rosa per tenerlo per i prossimi vent’anni. Però anche in Italia il portiere fa gola a diverse squadre in particolare alla Juventus. Donnarumma sarebbe considerato infatti il degno erede di Gigi Buffon, attuale portiere bianconero, che dopo il 2018 dovrebbe abbandonare il calcio giocato, stando alle indiscrezioni degli ultimi mesi. Il suo cartellino al momento vale circa 60 milioni di euro e la Juventus sarebbe disponibile a sborsare la suddetta cifra per acquistare il giocatore e metterlo a disposizione di Massimiliano Allegri se la sua avventura da mister proseguirà in bianconero. È doveroso precisare che il procurato del portiere rossonero è Mino Raiola che si è reso già protagonista di importanti affari di mercato, come il passaggio di Pogba dalla Juventus al Manchester United per una cifra stellare. Sicuramente i tifosi rossoneri non potranno dormire tranquilli, perché la possibilità che Donnarumma lasci il Milan tra qualche anno non è per niente remota, nonostante il giocatore abbia più volte baciato la maglia e promesso amore e fedeltà per i colori rossoneri. L’ultimo di questi gesti d’amore risale alla finale di Supercoppa italiana vinta dal Milan ai rigori contro la Juventus, dove Donnarumma non solo ha parato un rigore a Dybala, ma ha anche baciato la propria maglia sotto la curva rossonera. Il portiere si farà traviare dal potere dei soldi che ormai è il motore portante del calcio giocato o farà solamente una scelta da professionista per andare a maturare e completare la sua carriera?

Donnarumma lascia il Milan? Ecco le dichiarazioni di Raiola

Il procuratore di Donnarumma, Mino Raiola, ha rilasciato delle dichiarazioni a Premium Sport, sul suo assistito: “Credo che sia giusto che Gigio sappia che Milan sarà. Le critiche a Gigio? Incredibili. Lui sta facendo il suo percorso e lo sta facendo bene. Gigio vale come un Modigliani, che è uno degli artisti più importanti d’Italia. Il prezzo, eventualmente, lo farà il Milan. Il ragazzo non sta andando in scadenza adesso, non è ancora successo niente. Ci sono drammi che non esistono. Il più tranquillo di tutti è il giocatore. Ribadisco, le critiche a Donnarumma non le capisco. Il contratto di Gigio scade come quello di Buffon? Non ho fatto io quello di Gigi, noi guardiamo a noi stessi. Il Milan è un club importante e sa gestire bene una situazione come questa. Se piace alla Juve? Chiedete a Marotta, Paratici e Nedved”.

Dalle dichiarazioni di Raiola, è chiaro che il futuro del portiere rossonero è del tutto incerto e ogni possibilità di rinnovo contrattuale col Milan è in stand-by fino alla definizione della gestione dirigenziale della società.

  •   
  •  
  •  
  •