Milan, Montella confermato dai cinesi, pronto il rinnovo. Piace Gabbiadini

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
milan montella

Milan Montella è l’uomo giusto per il futuro

Milan Montella sarà l’allenatore dei rossoneri anche nella prossima stagione, a pochissimi giorni dal closing tra Fininvest e Sino Europe Sports emergono le prime certezze della nuova era milanista. Il nuovo Milan ripartirà dunque dall’Aeroplanino, per il quale è già pronto il rinnovo di contratto. Montella era stato scelto da Gancikoff, rappresentante di un’altra cordata cinese, poi ritiratasi dall’affare. L’allenatore rossonero in questi mesi ha convinto i nuovi proprietari e Fassone a puntare su di lui anche per il futuro. Nonostante qualche perplessità di Silvio Berlusconi, neanche troppo velata, sul gioco del Milan il futuro della nuova era cinese sarà affidato a Montella. Ai nuovi proprietari piace la capacità di Montella di fare di gruppo, di lanciare i giovani e di aver dato un’identità alla squadra fin dal primo giorno a Milanello. Il Milan di questa stagione ha tre punti in più rispetto alla stessa giornata del campionato scorso, ma vittoria in Supercoppa a parte, il lavoro di Montella è tangibile. Il tecnico rossonero ha lavorato fino ad ora tra mille difficoltà, tra le incertezze societarie e due sessioni mercato quasi inesistente. Montella ha valorizzato al massimo il materia che aveva, ha rilanciato Paletta, consacrato Donnarumma, Romagnoli e Suso, lanciato Locatelli e Pasalic. Montella è stata capace di dare valore anche allo sgangherato mercato rossonero estivo, dando spazio nelle ultime partite a Sosa e Vangioni. Fiducia dunque ben riposta quella di SES in Montella, l’uomo che dovrò traghettare il Milan nel futuro, si spera vincente come il recente passato berlusconiano.

Leggi anche:  Milan, neanche il Covid ti ferma!

Milan Montella avrà almeno tre rinforzi di qualità, piace Gabbiadini

Milan Montella potrà contare su diversi rinforzi il prossimo anno, SES ha già stabilito un budget di 150 milioni di euro per il mercato, che potrebbero diventare 180 con un paio di cessioni( Niang,Bacca). Il budget rossonero sarà sempre lo stesso, anche se la squadra non dovesse centrare l’Europa League, obiettivo peraltro ancora possibile. Fassone e Mirabelli stanno scandagliando il mercato da mesi alla ricerca di giocatori utili per la causa rossonera. Il Milan prendere tre giocatori di qualità, uno per reparto, per consentire a Montella di sviluppare meglio i propri concetti calcistici. Innanzitutto i  rossoneri hanno bisogno di un bomber, Bacca partirà, Lapadula non soddisfa, piace Aubameyang, in partenza dal Borussia Dortmund. A Montella piace anche Manolo Gabbiadini, per il quale c’è stato un tentativo a gennaio, ma poi il Napoli ha preferito venderlo al Southampton. Musacchio in difesa e Kessie a centrocampo sono altri due possibili obiettivi su cui lavorare. Una cosa è certa il Milan e Montella potranno contare su una rosa più competitiva la prossima stagione, senza dimenticare la buona base costruita quest’anno. Ultimi giorni di passione per i tifosi del Milan prima del tanto agognato closing, poi sognare a Milanello tornerà di nuovo cosa buona e giusta.

  •   
  •  
  •  
  •