Calciomercato Inter: cresce l’idea Sanchez, via Brozovic per arrivare a Nainggolan?

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui

Alexis Sanchez

Aggiungere nuovi top player in organico per tornare a vincere in Italia e in Europa, ecco l’obiettivo del calciomercato Inter. Già la scorsa estate, Suning ha investito molto per rinforzare la squadra e ha fatto capire che anche in futuro sarà così.  In difesa il nome più caldo resta quello di Kostas Manolas, tanto che secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, l’affare tra i nerazzurri e i giallorossi sarebbe addirittura molto vicino alla chiusura sulla base di 40 milioni di euro bonus compresi. Ad aggiungere incertezza sulla permanenza del greco nella Capitale, è stato il suo procuratore Ioannis Evangelopoulos: “Al momento non posso dire molto, perché del futuro di Kostas si parla ormai ogni giorno. Ha un contratto con la Roma fino al 2019, ma in ottica rinnovo non ci sono novità.  Certamente chiunque potrebbe richiedere Manolas, ma in caso si arrivasse all’addio sarebbe solamente per scelta della società”.

Calciomercato Inter: doppio colpo Nainggolan-Sanchez?

Sono tanti i giocatori della Roma che piacciono alla compagine nerazzurra e non solo. Nelle scorse settimane si è parlato di Strootman, ma il vero obiettivo sarebbe Radja Nainggolan, seguito da mezza Europa, soprattutto dal Chelsea, del quale il belga ha parlato a Sky Sport UK: “La scorsa estate ho parlato con Conte e mi voleva prendere, sono felice a Roma, ma datemi il sole e verrò in Premier League. Il mio futuro? Dobbiamo fare delle scelte nella vita, quando si riaprirà la finestra di mercato ne riparleremo”. Insomma la permanenza del ninja in giallorosso non è proprio scontata, ma è evidente che iniziare una vera e propria trattativa sarà complicato per l’Inter, la quale, però, sarebbe pronta a mettere sul piatto anche il cartellino di Marcelo Brozovic, seguito anche dal Tottenham e attualmente poco utilizzato da Stefano Pioli.

Leggi anche:  Inter, Conte: “Se vogliamo lottare per qualcosa di importante, serve maggiore precisione”

Per quanto riguarda il reparto offensivo, invece, sarà importante trovare un profilo internazionale da affiancare a Mauro Icardi. Il principale indiziato è Alexis Sanchez, che non ha ancora rinnovato il suo contratto con l’Arsenal in scadenza nel 2018 e che potrebbe anche non farlo, soprattutto se sulla panchina dei ‘Gunners’ siederà ancora Wenger. Proprio per questi motivi, il prezzo del cartellino sarebbe alto, ma non esorbitante e quindi certamente alla portata di Suning, ma il vero ostacolo è l’ingaggio attuale del cileno, il quale guadagna 10 milioni di euro a stagione bonus compresi, cifra fuori dai parametri nerazzurri, pronti ad offrire al massimo uno stipendio di circa 6 milioni all’anno. Le alternative offensive si trovano in Serie A, ovvero Domenico Berardi e Federico Bernardeschi: il primo è stato accostato anche alla Roma, soprattutto se Di Francesco dovesse sostituire Spalletti, mentre sembra essersi defilata la Juventus, la quale ha già in rosa Pjaca ed avrebbe messo gli occhi su Angel Di Maria del Psg. Situazione molto diversa, invece, per quanto riguarda il trequartista della Fiorentina, poiché quest’ultima, secondo il Corriere dello Sport, avrebbe pronta un sostanzioso prolungamento di contratto. I viola comunque potrebbero cederlo per una cifra vicina ai 50 milioni, mentre i nerazzurri sarebbero pronti a spingersi massimo fino ai 35.

  •   
  •  
  •  
  •