Calciomercato Milan: Vidal obiettivo per l’estate, De Sciglio può partire

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
calciomercato milan

Calciomercato Milan, Vidal colpo estivo?

Calciomercato Milan, è Arturo Vidal uno dei primi grandi obiettivi della nuova dirigenza rossonera. Closing permettendo si cominciano a delineare gli obiettivi per la sessione estiva di mercato. Attualmente in forza al Bayern Monaco, ex della Juventus, il cileno non ha avuto in Bundesliga lo stesso impatto devastante che ne ha contraddistinto il rendimento in Italia. Fassone e Mirabelli, nei loro numerosi viaggi in Germania hanno avuto modo di visionare per diverse volte Vidal. Non che ce ne sia un gran bisogno, visto che il cileno è stato protagonista per quattro stagioni con la maglia della Juventus. Per ora quella di Vidal è solo una suggestione, se davvero l’ex juventino decidesse di lasciare il Bayern, si aprirebbe una vera e propria asta. Secondo Sky Sport oltre aVidal il Milan sta seguendo da vicino l’evolversi della situazione di Keita. Vecchio pupillo di Mirabelli, il senegalese molto probabilmente lascerà la Lazio alla fine della stagione. Trattare con Lotito non è mai semplice, anche perché il presidente biancoceleste vuole almeno 25 milioni di euro per il senegalese. Il laziale è perfetto per il gioco di Montella, anche perché probabilmente i rossoneri perderanno Deulofeu a fine stagione. Lo spagnolo è in prestito dall’Everton, il Barcellona probabilmente eserciterà il diritto di recompra. I blaugrana poi potrebbero rivendere Deulofeu al miglior offerente. Il Milan potrebbe avere un canale preferenziale, ma sarà il giocatore a decidere il suo futuro. Anche per questo si monitora la situazione di Keita, che potrebbe essere il perfetto sostituto di Deulofeu.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Calciomercato Milan, Donnarumma da blindare, De Sciglio verso l’addio

Se da una parte si pensa al calciomercato in entrata dall’altra, il Milan, è alle prese con la questione rinnovi. Innanzitutto c’è la situazione di Donnarumma, priorità per i cinesi e Fassone. Il giovanissimo portiere non ha dissipato i dubbi sul futuro nel dopo Olanda-Italia. “ Ora mi godo la nazionale, da domani penseremo al Pescara, poi vedremo”, questo il laconico commento del giovane campione rossonero. Nell’occasione Gigio è stato titolare della nazionale di Ventura,  stabilendo il record di portiere più giovane titolare della storia azzurra. Contro gli Oranje Donnarumma è stato battuto solo dal compagno Romagnoli, prima di sfoderare un paio di interventi salva-risultato. Altra situazione da valutare con attenzione in casa Milan è quella riguardante Suso. Sullo spagnolo ci sono le attenzioni di tanti club europei, anche lui quindi deve essere blindato. Chi invece sembra molto vicino a lasciare il Milan è Mattia De Sciglio. Il terzino non sembra intenzionato a rinnovare il contratto, la Juventus sembra dietro l’angolo. Ad attenderlo in bianconero, il suo vecchio maestro Allegri. Fu l’attuale allenatore della Juventus a lanciare un giovanissimo De Sciglio nel Milan. “ Mattia di un’altra categoria”, questo esclamava Allegri vedendo il giovane De Sciglio in allenamento. Nonostante il poco gradimento dei tifosi, Montella ha sempre concesso tanto minutaggio a De Sciglio, che ora potrà giocare a destra, complice l’assenza di Abate. A fine stagione si tireranno le somme, ma forse un addio farà bene ad entrambe le parti in causa.

  •   
  •  
  •  
  •