Il fratello di Verratti: “Marco ha sempre voluto la Juve”. In estate l’offensiva bianconera

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Verratti
Verratti e la Juventus, due strade destinate a congiungersi? Più volte il suo nome è stato accostato alla Juventus, ma una vera e propria trattativa non è mai decollata. A parlare di Marco Verratti e del suo sogno è suo fratello che all’Equipe ha dichiarato: “Pensavo che andasse alla Juventus perchè da piccoli quando giocavamo in camera il nostro sogno era quello.”  Il fratello ha poi continuato: “A 14 anni lo voleva il Milan, ma Marco decise di non andarci perchè troppo giovane. Un amico mi mostrò anche un giornale che diceva che Marco aveva già firmato per la Juventus, ma lui aveva già firmato per il Psg e io non ne sapevo ancora nulla. Tutto fatto in una settimana e mia mamma era sorpresa del fatto che stesse lasciando l’Italia e credevo che alla fine se ne pentisse”.

Verratti, ecco le dichiarazioni del fratello sul futuro di Marco

Il fratello di Marco Verratti si è espresso anche sul futuro del giocatore: “Mio fratello è sempre stato rispettoso della squadra che lo ha fatto venire. Penso che se potesse resterebbe a vita al Psg. Qui è nato suo figlio e qui Marco è diventato un uomo. Anche se alcuni compagni importanti sono andati via, restano il club e la città. In ogni caso, Marco tornerebbe in Italia solo se il Psg dovesse lasciarlo andare, ma io spero che possa sempre tornare a Pescara e chiudere qui la carriera”.

La realtà dei fatti mette in evidenza che dopo la clamorosa eliminazione del Psg contro il Barcellona che con il risultato di 6-1 è riuscito a ribaltare il 4-0 dell’andata, lo scenario di Verratti è aperto. Per la Juventus è giunto quindi il momento di affondare il colpo, magari nella prossima sessione estiva del calciomercato per portare il giocatore a Torino. Intanto dal canto suo Verratti dopo l’eliminazione dalla Champions League ha dichiarato: “Quella di oggi è una partita che non dimenticherò mai, ma il calcio è anche questo. Adesso dobbiamo essere uomini e trovare la forza per reagire. Quello che è successo deve servire da lezione a tutti. Mi vergogno per quanto è successo e mi scuso con tutti i nostri tifosi”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Buffon deferito dalla Figc. Ecco i dettagli