Conte all’Inter, ecco la risposta del tecnico del Chelsea alla corte dei nerazzurri!

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
chelsea conte

Inter Conte, ancora incerto il futuro del manager italiano

E’ arrivata oggi la risposta indiretta di Antonio Conte alle tante voci relative al possibile approdo del tecnico del Chelsea all’Inter. Nei giorni scorsi si sono fatte insistenti le voci di un tentativo da parte di Suning di strappare Conte al Chelsea e portare l’ex Juventus sulla panchina nerazzurra. Il progetto della proprietà cinese dell’Inter è quello di portare la squadra al top sia in Italia che in Europa e la figura di Conte è quella che potrebbe rappresentare meglio la “rinascita” nerazzurra a partire dalla prossima stagione. Le speranze di Suning di convincere l’ex C.T. della Nazionale italiana a tornare in Italia erano ( e continuano nonostante tutto ad essere …) legate alle difficoltà ambientali che sta vivendo Conte nel suo primo anno in Inghilterra. Oggi a smontare ogni ipotesi di suo passaggio all’Inter è stato lo stesso Antonio Conte che in un’intervista rilasciata a Standard Sport ha dichiarato di voler restare a lungo al Chelsea. Si tratta della verità o è soltanto un modo per alleggerire la tensione in un momento fondamentale della stagione del club londinese, avviato verso la conquista della Premier League?

Leggi anche:  Eriksen-Gomez, un breve sogno atalantino che rimane tale

Conte all’Inter?, le dichiarazioni del tecnico italiano

“Sono molto felice per questa esperienza perché per me e la mia famiglia è incredibile. Mia moglie e mia figlia sono in Italia, ma spero che vengano a stare qui perché ho bisogno di loro. Voglio restare qui per molti anni – prosegue l’ex c.t. azzurro – di solito con un progetto nuovo e una nuova squadra, si vuole rimanere per molti anni per costruire qualcosa di importante con il club. Non è stato facile per me quando si arriva ad inizio della stagione dopo un brutto anno. Ma io sono contento per i giocatori, perché mi hanno mostrato grande impegno per combattere e per tornare molto presto a lottare per il titolo. La cosa più importante è il successo del club, i giocatori ed il manager”.

Leggi anche:  Torino Schone, un regista per Nicola: è duello tra il danese ex Genoa e Pulgar

Le parole di Conte comunque lasciano trasparire un “tumulto” interiore del tecnico italiano che sente la mancanza dell’affetto della propria famiglia e che per questo motivo potrebbe veramente prendere in considerazione la possibilità di un ritorno in Italia. Suning in questo senso continuerà a monitorare la situazione anche nelle prossime settimane perchè il sogno Conte non è ancora tramontato

  •   
  •  
  •  
  •