Mercato Inter, Dybala ad un passo….? La clamorosa rivelazione di Zanetti

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Mercato Inter, rimpianto Dybala per i nerazzurri

Con un salto indietro nel tempo di qualche stagione la notizia giunta nella notte dall’Argentina avrebbe avuto del clamoroso. Peccato però per i tifosi dell’Inter che quello che avrebbe potuto rivelarsi un vero e proprio crack, alla luce di quanto ha saputo dimostrare nelle stagioni successive il giocatore, sia rimasto soltanto un sogno. Mercato Inter, le parole di Zanetti –  A svelare l’interessante retroscena di mercato è stato l’ex capitano dell’Inter ed attuale vice presidente della società nerazzurra Javier Zanetti. Nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano argentino La Voz, Zanetti ha rivelato che l’Inter è stata ad un passo dall’acquistare l’attaccante argentino Paulo Dybala quando questo giocava nel Palermo. Una rivelazione che probabilmente farà rattristare i tifosi nerazzurri che avrebbero potuto ammirare con la maglia dell’Inter uno dei giovani più forti del panorama mondiale e che farà gioire ulteriormente quelli della Juventus che invece si stanno godendo le prestazioni da fuoriclasse della Joya.

Leggi anche:  Mercato Fiorentina nuovo nome per la difesa

“Quando Paulo Dybala era al Palermo siamo stati davvero vicini a portarlo all’Inter ma alla fine non si è concretizzato l’affare. Ora gioca con i nostri rivali ma continuiamo ad ammirarlo. Speriamo che porti soddisfazioni all’Argentina.” Queste le dichiarazioni di Zanetti sul mancato colpo di mercato nerazzurro. La Joya avrebbe potuto comporre con Icardi una coppia gol stratosferica in grado di portare l’Inter, probabilmente, ben oltre l’attuale rendimento della squadra nerazzurra. Svanito Dybala, a Zanetti non resta che puntare su Icardi per il futuro dell’Inter:  “Mauro è il nostro capitano – spiega Javier – sta giocando benissimo, ogni partita che gioca con l’Inter è un modo per dimostrare che è un grandissimo attaccante, sta facendo sempre gol. E questo lo porterà a vestire la maglia della nazionale. Noi confidiamo tantissimo che questa convocazione arrivi perché se la merita.

  •   
  •  
  •  
  •