Muriel, attenta Inter: “Mi vogliono Juventus e Roma, a fine anno decido”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
muriel

Muriel via a fine stagione, dove andrà?

E’ stato l’eroe dell’ultimo derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria segnando il gol decisivo, Luis Muriel sarà uno degli oggetti del desiderio del prossimo calciomercato. Il colombiano è a un gol dal proprio record di gol segnati in una stagione in Italia, a 26 anni è pronto per il salto in una grande squadra. Qualche settimana fa Muriel sembrava essere ad un passo dall‘Inter, ma poi è lo stesso attaccante della Sampdoria a rivelare:” Mi vogliono Juventus e Roma, solo contatti nulla di concreto”. Muriel ha anche rivelato che sulle sue tracce ci sono anche squadre spagnole e inglesi, ma che ogni decisione verrà presa a fine stagione. “Voglio finire bene la stagione con la Sampdoria, vogliono migliorare il mio record di gol segnati in una stagione in Italia. A fine stagione prenderemo la migliore decisione per il mio futuro“. Il colombiano ex Lecce e Udinese è giunto a quota 10 gol in serie A in questa stagione, la migliore da quando è arrivato in serie A, nel 2011. Grazie al lavoro tecnico e psicologico di Marco Giampaolo Muriel sta finalmente esprimendo tutto il suo potenziale, ma ancora margini di miglioramento. Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha fissato una clausola rescissoria su Muriel di 28 milioni di euro. Cifra importante, ma non impossibile per chiunque voglia portarsi a casa l’attaccante nato a Santo Tomas il 16 aprile del 1991. Difficilmente Muriel resterà a Genova nella prossima stagione, troppe le grandi squadre che stanno osservando le gesta del bomber colombiano. Anche Giampaolo si è già rassegnato a non averlo la prossima stagione, anche se in casa Sampdoria c’è già un altro gioiello pronto a brillare, Patrick Shick.

Leggi anche:  Chiarimento Conte - Maresca: si va verso una squalifica non superiore alle due giornate

Muriel via? Schick pronto a raccogliere l’eredità del colombiano

Se da una parte i tifosi della Sampdoria si preparano a perdere Muriel a fine stagione, dall’altra strabuzzano sempre gli occhi per le giocate di Patrick Shick. Il classe ’96 della Repubblica Ceca è già diventato un idolo della curva doriana, con le sue giocate, deliziose e mai banali. Giampaolo sta centellinando il gioiello di Praga in questa stagione, facendolo partire spesso dalla panchina. Sono 7 i gol realizzati in 21 presenze da Schick in questa stagione, ma ad impressionare è la facilità di gioco del giovane attaccante ceco. Con il suo sinistro, il fisico longilineo e una classe innata Shick sarà un grande protagonista del calcio europeo dei prossimi anni. L‘Inter avrebbe messo già gli occhi su di lui, ma difficilmente Shick potrà lasciare la Sampdoria già a giugno. Un’altra stagione a Genova, magari da titolare fisso, sarebbe molto utile a Schick per calarsi ancora di più nel calcio italiano, prima di navigare verso lidi più prestigiosi.

  •   
  •  
  •  
  •