Verratti accende il mercato: “Juventus e Inter hanno soldi”. Come giocherebbero le due squadre con il 10 azzurro?

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
Verratti Juventus Inter

Verratti Juventus Inter

Intervenuto ai microfoni di RaiSport, Marco Verratti, centrocampista del PSG, ha parlato del suo futuro dal ritiro di Coverciano, dove l’Italia si sta allenando per l’amichevole in programma domani contro l’Olanda. Il talentuoso centrocampista abruzzese ha confermato che al Paris-Saint Germain sta più che bene, ma se dovesse lasciare la Francia afferma che gli piacerebbe tornare in Italia. “Il campionato italiano è uno dei migliori in Europa, assieme a Premier League e Liga spagnola. Juve e Inter hanno possibilità economiche notevoli. I bianconeri hanno fatto un grande investimento comprando Higuain e ora sono tra le migliori 4 squadre d’Europa. Al PSG sto bene, ma se dovessi lasciare la Francia valuterei…“.
Verratti lascia uno spiraglio aperto al suo ritorno in Italia e non nega che una tra Juve o Inter potrebbe anche permettersi di acquistarlo.

Leggi anche:  Zazzaroni sulla Supercoppa: "Avrei voluto cambiare canale"

Verratti-Psg, contratto fino al 2021 – La scorsa estate Marco Verratti però ha rinnovato il suo contratto con i parigini fino al 2021, con un ingaggio da 7,5 milioni a stagione. Stipendio elevato che solo in pochi possono permettersi. Un ingaggio importante per un giocatore che però è fondamentale perchè ha dimostrato di sapersi prendere delle responsabilità sia nel club che in Nazionale. Su di lui ovviamente non ci sono solo Juve e Inter, ma anche i top club di Liga spagnola. Real e Barça sarebbero pronti a fare follie per il giocatore (attualmente la sua valutazione di mercato si aggira sui 40-50 milioni). Soprattutto i blaugrana, dopo averlo affrontano nella doppia sfida degli ottavi di Champions League, si sono fatti un’idea ben chiara del giocatore tanto che Iniesta lo avrebbe indicato come suo erede. Sentirsi etichettare come erede di un grande come l’illusionista (come lo chiamano in Spagna per la sua capacità di far sparire il pallone agli avversari) è sì un grande onore ma anche una grande responsabilità che comporta molte pressioni. Prima di Iniesta, anche Xavi aveva parlato di Verratti. L’ex centrocampista del Barcellona lo aveva fatto appena arrivato all’Al-Sadd dopo il suo addio ai blaugrana. Xavi aveva affermato che Verratti è uno di quei pochi giocatori che ha il “DNA Barcellona” e che potrebbe militare nel club catalano (l’altro calciatore che Xavi aveva etichettato come possibile giocatore del Barça per lo stesso motivo dell’abruzzese era Dybala). Insomma, Marco è abbastanza ricercato, ma sarebbe bello poterlo rivedere in Italia già da questa estate.

Leggi anche:  L'Udinese pesca in serie B. Piace Diaw del Pordenone

Juventus-Inter, come giocherebbero con Verratti – Ipotizziamo che Juve o Inter acquistassero Verratti nella prossima sessione di calciomercato. Come potrebbe giocare la Juve.? Qualora il futuro allenatore (Allegri?) continuasse con il 4-2-3-1, Verratti potrebbe essere in coppia con Marchisio (o Khedira), spostando magari Pjanic dietro la punta nei tre davanti e facendo riposare a turno uno tra Cuadrado (se verrà riscattato) Dybala o Mandzukic. Altrimenti un 4-3-3 dove il centrocampista numero 10 azzurro potrebbe piazzarsi sia come regista davanti alla difesa (stile Pirlo) sia come mezz’ala.
Se approdasse all‘Inter la situazione potrebbe essere più o meno la stessa. Se ci fosse Pioli come allenatore, il mister potrebbe continuare a puntare sul 4-2-3-1 e inserire Verratti con Gagliardini o Kondogbia, mentre in un 4-3-3 sicuramente sarebbe regista davanti alla difesa e si alternerebbe con Gagliardini. La suggestione è molta, e dopo queste dichiarazioni i tifosi hanno già iniziato a sognare.

  •   
  •  
  •  
  •