Allenatore Inter: parte un nuovo casting nerazzurro? Tra i papabili spunta un ex Milan…

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Allenatore Inter, tutti i papabili per il dopo Pioli

Non c’è pace in casa Inter. Dopo settimane di tranquillità, accompagnate da buoni risultati in campionato, è tornata la tempesta in seguito alle due sconfitte consecutive contro Sampdoria e Crotone che hanno allontanato la formazione interista dalla zona Europa League. Con il derby alle porte per l’Inter le prossime settimane saranno decisive per definire le strategie future del club nerazzurro: in caso di ulteriori brutte figure o di mancata qualificazione all’Europa League il primo a saltare sarà l’allenatore Inter Stefano Pioli.
Il tecnico nerazzurro è stato in grado di “normalizzare” al momento del suo arrivo una situazione che era divenuta incandescente all’interno del gruppo Inter. L’esperienza De Boer aveva lasciato pesanti strascichi a livello gestionale dello spogliatoio che Pioli è stato bravo a neutralizzare facendo tornare una situazione congrua e più gestibile. I risultati successivi hanno visto l’Inter per qualche mese tornare a competere con le prime della classe, al punto da far parlare di possibile aggancio alla zona Champions League, ma le ultime cadute della formazione nerazzurra hanno di fatto travolto ciò che di buono era stato creato da Pioli. E così la posizione dell’ex Lazio è tornata ad essere molto traballante con Suning pronto a cambiare ancora allenatore in vista della prossima stagione.

La prossima campagna acquisti dell’Inter si preannuncia ricca di colpi di mercato e Suning vorrebbe affidare la squadra ad una figura maggiormente carismatica e con un bagaglio internazionale più ricco rispetto a quello di Pioli. Il sogno nerazzurro per la prossima stagione si chiama Antonio Conte, ormai prossimo al successo in Premier League con il Chelsea. Nonostante le difficoltà ad ambientarsi a Londra ,Conte sembra essere intenzionato a proseguire la propria esperienza almeno per un’altra stagione al Chelsea anche se il richiamo dell’Italia non lo lascia affatto indifferente. L’Inter, in caso di piccoli segnali di apertura da parte dell’ex Juventus, è pronta ad andare all’attacco sperando di convincere Conte attraverso la promessa di un mercato importante che possa far competere la formazione nerazzurra con la Juventus per la conquista dello Scudetto.
Nella lista di Suning, però, vi sono anche altri importanti nomi di allenatori che potrebbero fare al caso dell’Inter. Nomi pesanti e che difficilmente si smuoveranno dalle attuali sistemazioni ma sui quali la proprietà nerazzurra proverà ugualmente a fare un tentativo qualora si decidesse di dare il benservito a Pioli.

In cima a questa lista dei “sogni” vi è Diego Simeone, promesso sposo interista che in passato ha aperto ad un possibile approdo all’Inter. La “magia” che ha accompagnato l’esperienza del Cholo all’Atletico Madrid non sembra essere più quella delle scorse stagioni e per Simeone potrebbe essere arrivato anche il momento di provare l’avventura in un altro campionato. L’Inter accoglierebbe Simeone a braccia aperte ma nel futuro del Cholo potrebbe esserci l’Inghilterra e qualche panchina di spicco della Premier League. Proprio nel campionato inglese, l’Inter potrebbe andare a pescare per il dopo Pioli con Suning che, la prossima estate, potrebbe valutare anche i nomi di Mourinho e Guardiola. I due tecnici, rivali ai tempi dell’esperienza con Real Madrid e Barcellona, in passato sono stati accostati all’Inter: il portoghese per un suo clamoroso ritorno dopo il Triplete degli anni scorsi, lo spagnolo per il suo grande carisma e per le innegabili capacità tattiche. Un ultimo nome che potrebbe essere preso in considerazione come nuovo allenatore Inter è quello, forse, più clamoroso: Carlo Ancelotti.
L’attuale allenatore del Bayern Monaco ha recentemente dichiarato di trovarsi a meraviglia in Germania ma in caso di trionfo in Champions League con i bavaresi l’ex Milan potrebbe decidere di provare ad arricchire il proprio palmares ed entrare di diritto nella storia del calcio mondiale scegliendo di sposare qualche altro progetto in giro per l’Europa, dopo le esperienze al Chelsea, al Paris Saint Germain ed al Real Madrid…..

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: