Calciomercato Milan: bloccati Musacchio e Kolasinac, decisione dopo il closing

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
calciomercato milan

Calciomercato Milan, in arrivo Musacchio e Kolasinac

Prende piano piano forma il calciomercato Milan, anche perché per la prima volta si parla di anticipare il closing e non di posticiparlo. Il giorno buono potrebbe essere il 13 aprile, 24 ore prima del previsto, per non arrivare con il fiatone al venerdì per questioni borsistiche. Fassone e Mirabelli stanno lavorando da mesi ai nuovi possibile obiettivi di mercato rossoneri. I due dirigenti partiranno dalla difesa. Mateo Musacchio e Sead Kolasinac sono già stati bloccati. Un difensore centrale e un terzino sinistro, rinforzi per il futuro Milan di Montella. Secondo il Corriere dello Sport entrambi avrebbero dato la loro parola al club rossonero. Musacchio era già stato inseguito la scorsa estate. Fortemente voluto da Montella. il difensore argentino veniva valutato 25 milioni di euro dal Villarreal. Troppo per le casse rossonere prive dei fondi cinesi. Per Kolasinac sarebbero addirittura pronte le visite mediche. Il bosniaco dello Schalke 04 è in scadenza di contratto e libero di accordarsi con un altra squadra. Su Kolasinac, inseguito anche dalla Juventus, i rossoneri vogliono giocare d’anticipo. Mirabelli non vuole che si ripeti un nuovo caso Dahoud, il centrocampista appena acquistato dal Borussia Dortmund. Dahoud è stato a lungo nel mirino dei rossoneri, ma i vari rinvii del closing non hanno permesso ai dirigenti rossoneri di affondare il colpo. Subito dopo il closing i due affari potrebbero essere già chiusi, per consegnare le prima fondamenta al nuovo Milan cinoamericano di Montella. L’arrivo di Kolasinac dovrebbe aprire all’addio di Mattia De Sciglio. In scadenza 2018, il terzino del Milan non sembra voler rinnovare. Alla Juventus lo aspetta il vecchio maestro Allegri, colui che lo lanciò giovanissimo in serie A.

Leggi anche:  Mercato Fiorentina, ecco le news per la difesa

Calciomercato Milan: Aubameyang e Keita nomi caldi per giugno, ma serve l’Europa

Un grande centravanti e il sostituto di Deulofeu, questi i primi obiettivi per Fassone e Mirabelli nel dopo closing. Per l’attacco piace e parecchio Pierre Aubameyang. Cresciuto nelle giovanili rossonere, affermatosi nel Borussia Dortmund l’attaccante lascerà la Bundesliga la prossima estate. Aubameyang piace molto a Mirabelli, così come Keita Baldè. Il senegalese della Lazio sarebbe il perfetto sostituto di Deulofeu. Lo spagnolo è sempre vicino al ritorno al Barcellona. Il club blaugrana eserciterà il diritto di recompra dall’Everton, poi si vedrà. Per Aubameyang e Keita servono soldi, tanti soldi. Oltre a quello della nuova proprietà, ci potrebbero anche essere i fondi derivanti dalle cessioni dei vari Niang e De Sciglio. Un incentivo per l’approdo in rossonero di Aubameyang e Keita, potrebbe anche essere una partecipazione alle coppe europee del Milan. Il cammino verso l‘Europa League riparte domenica da Pescara. Montella ha 9 partite per tentare una scalata difficile, ma non impossibile. Poi dopo il closing dovrebbe cominciare la discesa, almeno si spera.

  •   
  •  
  •  
  •