Closing Milan, prima i cinesi e poi l’assalto ai francesi…Ecco i nuovi obiettivi di mercato

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Closing Milan, rush finale e poi fari sul mercato

Fra una settimana esatta dovrebbe avvenire il tanto atteso closing Milan che metterà ( probabilmente) fine ad una storia intricata, farraginosa e per certi versi “misteriosa” che ha tenuto con il fiato sospeso per parecchi mesi i tifosi rossoneri. Il passaggio di consegne tra la Fininvest e la Rossoneri Sport Investment Luxembourg, società controllata dal cinese Yonghong Li,  segnerà un momento cruciale per il futuro del club milanista.
Una volta che il club sarà stato ceduto infatti , Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, pronti ad entrare in società come direttore generale ed amministratore delegato il primo, direttore sportivo il secondo, parleranno con il tecnico Vincenzo Montella per programmare la sessione estiva di calciomercato del club rossonero e definire gli obiettivi per la prossima stagione.

Leggi anche:  Roma, il punto sul mercato: cessioni ed entrate

Tra le priorità del nuovo Milan vi sarà quella di reperire sul mercato internazionale un attaccante di fama mondiale in grado di far compiere un importante salto di qualità al reparto offensivo rossonero. Il colombiano Carlos Bacca non è stato fino ad ora protagonista di una stagione esaltante ed in estate sembra essere destinato a lasciare il Milan. I dirigenti in pectore del Milan avrebbero già individuato una serie di possibili obiettivi per rimpiazzare proprio il partente Bacca. Si tratta di due attaccanti francesi sui quali il nuovo Milan potrebbe decidere di puntare in maniera importante per il rilancio della squadra rossonera.
Il primo nome sul taccuino di Fassone e Mirabelli è quello di Karim Benzema, attaccante del Real Madrid. Il francese, prossimo ai trentanni, potrebbe essere allettato dall’idea di contribuire al rilancio delle ambizioni del Milan specialmente se il Real Madrid dovesse riuscire a strappare al Borussia Dortmund la stella Pierrè – Emerick Aubameyang.  L’operazione Milan – Benzema sarebbe molto dispendiosa in termini finanziari per i rossoneri, i quali per convincere il Real Madrid, infatti, a privarsi del pupillo del Presidente Florentino Pérez dovrebbero mettere sul piatto un’offerta da almeno 50-60 milioni di euro, alla quale dovrebbe aggiungersi un ingaggio da capogiro.
Il piano B del nuovo Milan, invece, porterebbe ad un altro francese , l’attaccante del Lione, Alexandre Lacazette. Ventisette anni, Lacazette è pronto al salto in un club dalle grandi ambizioni ed il nuovo Milan cinese potrebbe rappresentare per lui un’importante vetrina a livello internazionale. Ogni successiva valutazione, però, è ovviamente legata al closing Milan che potrebbe far arrivare nelle casse rossonere un tesoretto da oltre 100 milioni da investire nel prossimo mercato estivo…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: