Impazza il mercato allenatori: Milan Mancini, si può fare. Lui smentisce ma senza Europa…

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
montella bacca

Milan Mancini per il dopo Montella?

Il nuovo Milan  dei cinesi dovrebbe ripartire da un punto fermo importante per la prossima stagione: Vincenzo Montella. Il tecnico rossonero sta alternando al suo primo anno al Milan momenti molto positivi con altri un po ma nelle intenzioni dei nuovi dirigenti del club milanese vi è la volontà di continuare con l’Aeroplanino alla guida della squadra. Il finale di stagione, però, potrebbe regalare spunti interessanti di mercato per quanto riguarda il futuro di molti allenatori di squadre di Serie A che coinvolgerebbero anche il Milan. Al momento è solo una voce priva di riscontri ma per la prossima stagione i nuovi dirigenti rossoneri, dopo l’ufficializzazione del closing in programma il prossimo 14 aprile, potrebbero valutare una soluzione a dir poco clamorosa per quanto riguarda la panchina rossonera.

Leggi anche:  Ascoli Calcio, 4 calciatori sull'uscio. Ecco i nomi

Milan Mancini, clamorosa trattativa all’orizzonte?

Nel caso in cui Montella non riuscisse a raggiungere la qualificazione in Europa League, con un finale di stagione deludente, la sua permanenza sulla panchina del Milan potrebbe non essere così sicura. I nuovi proprietari del Milan, inoltre, potrebbero puntare per il rilancio anche dell’immagine del club dopo stagioni difficili su un tecnico dal profilo internazionale più marcato rispetto all’ex attaccante. E tra i nomi che potrebbero spuntare per il dopo Montella al Milan Mancini è quello che sembra suggestionare di più i rossoneri. Dopo l’esperienza interista Mancini è stato accostato nelle scorse settimane anche al Leicester, dopo l’esonero di Ranieri, ma l’ex giocatore della Sampdoria ha rifiutato e sta riflettendo con calma sul proprio futuro. La Roma rimane una possibile destinazione per Mancini ma anche in Milan potrebbe pensare all’ex Inter nel caso in cui dovesse naufragare il progetto Montella. L’accostamento Milan Mancini è dovuto anche all’ottimo rapporto che lega proprio Mancini a Fassone e Mirabelli, amministratore delegato e direttore sportivo in pectore del Milan, dai tempi dell’Inter e che consentirebbe al trio di lavorare in piena sinergia ed armonia. Sul possibile interessamento del Milan nei suoi confronti è intervenuto proprio lo stesso Roberto Mancini in una intervista a Top Calcio24. L’ex Inter ha smentito ogni tipo di contatto con il Milan ma non ha chiuso in maniera definitiva la porta ad un eventuale interesse rossonero.

Leggi anche:  Milan, Mandzukic sfida la sorte e sceglie il 9. Spezzerà l'incantesimo?

Milan Mancini, le dichiarazioni del tecnico

Il Milan? Si è fatto il mio nome per i legami con Fassone ma non c’è niente di vero e si parla delle cose solo quando si verificano… Preferirei andare all’estero, mi piacerebbe fare esperienza in un altro campionato”.

Ma per Mancini oltre alla suggestione Milan vi è un’altra tentazione importante, quella della Roma. Il quasi certo addio  a fine stagione di Spalletti metterà in gioco la panchina giallorossa e sono diversi i contendenti in lizza. Il D. S. in pectore Monchi potrebbe spingere per la soluzione spagnola con Luis Enrique e Emery indiziati numero uno ma il nome di Mancini potrebbe essere tra quelli presi in considerazione dalla dirigenza giallorossa per il dopo Spalletti. Già nei giorni scorsi si era parlato di un incontro tra Mancini e la dirigenza della Roma, poi smentito dallo stesso ex allenatore dell’Inter ma le possibilità di rivedere la prossima stagione Mancini su una panchina italiana rimangono molto alte…

  •   
  •  
  •  
  •