Inter, oltre a Conte spunta un altro ex juventino per la panchina

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia Segui

Stefano Pioli

Impazza il totoallenatore per la panchina dell’Inter. Stefano Pioli sembra ormai messo alla porta, se non dalla società almeno da buona parte del tifo nerazzuro. C’è chi lo difende anche, e soprattutto nessuno lo accusa, però al tempo stesso sperano in un nome di spessore per la panchina interista. Sono tanti i nomi che stanno spuntando negli ultimi giorni. Se quelli di Diego Pablo Simeone e Antonio Conte sono da tempo i più acclamati, altri ne stanno fuoriuscendo quali indicati per sostituire Stefano Pioli. E proprio riferendoci a quest’ultimo verrebbe da chiedersi dove ha sbagliato nonostante una rimonta in campionato abbastanza evidente. Secondo l’ambiente interista paga lo scotto di non riuscire a vincere contro le big e, in ultimo, la partita persa contro un’abbordabile Sampdoria ha fatto oscillare ancora di più le convinzioni del gruppo Suning.

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la dodicesima giornata

Allenatore Inter, Simeone e Conte i più gettonati a subentrare a Pioli
Virata dunque su altri nomi, quali? Diego Pablo Simeone, dell’Atletico Madrid, è il più osannato dalla piazza interista. Dalla sua ha i risultati e soprattutto l’avere indossato i colori nerazzuri. Cosa che invece non possiamo dire di Antonio Conte. Infatti l’allenatore del Chelsea ha i risultati dalla sua parte, ma ha la “colpa” di essere stato uno juventino, calciatore e allenatore. Poi c’è stata l’autocandidatura di Luciano Spalletti. Il tecnico romanista ha fatto intendere di volere lasciare i giallorossi e sembra essersi fatto avanti per l’Inter. I nomi nuovi delle ultime ore invece sono quelli che conducono a Jorge Sampaoli. L’allenatore del Siviglia ha dichiarato di volere una grande squadra se dovesse lasciare la sua panchina attuale. Si è parlato anche di un suo approdo alla Nazionale argentina, lui che è un grande estimatore di Mauro Icardi. Altro nome è quello di Leonardo Jardim che tanto bene sta facendo sulla panchina del Monaco. Intanto spunta anche il nome  di Fabio Capello. Dalla sua ha l’esperienza e i titoli. Invece paga come gli altri il fatto di essere stato uno juventino. E questo nell’ambiente interista ha il suo rilievo.

  •   
  •  
  •  
  •