Mercato Inter, il Manchester United piomba su Perisic ma Suning ha pronto il piano B

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Sarà un’estate caldissima per il calciomercato dell’Inter. La società nerazzurra, grazie all’ampia disponibilità economica della proprietà cinese, sarà tra le protagoniste della prossima sessione di trattative con una serie di possibili colpi che infiammeranno la piazza interista. Colpi che però non arriveranno soltanto in entrata poichè l’Inter dovrà anche “sacrificare” qualche giocatore dell’attuale rosa per rientrare nei parametri imposti dal Fair Play Finanziario per poter aver successivamente mano libera sul mercato. Tra i calciatori nerazzurri maggiormente graditi nel panorama europeo vi è il croato Ivan Perisic, autore fino ad ora di una stagione di alto livello, che è finito nel mirino del Manchester United.

Il club inglese, allenato da Josè Mourinho, la prossima estate andrà alla ricerca di altri top player da aggiungere ad una rosa già di suo molto competitiva. Su indicazione proprio dello stesso ex allenatore dell’Inter la società di Manchester, secondo quanto riportato oggi dalla Gazzetta dello Sport, avrebbe già scelto su chi puntare per la prossima stagione. L’identikit del giocatore ideale per il gioco di Mourinho porta senza dubbio proprio all’esterno offensivo dell’Inter Ivan Perisic. Il club inglese, avrebbe pronta un’offerta di 60 milioni di euro da presentare all’Inter dietro pressioni di Josè Mourinho che ha dato input precisi:  la squadra va rinforzata se si vuole competere con le altre corazzate della Premier. Lo United segue già da qualche tempo Perisic e nelle settimane scorse si è mosso lo stesso Mourinho che ha assistito alle gare di qualificazione ai Mondiali 2018 della Nazionale croata proprio per vedere all’opera il giocatore dell’Inter. La sensazione è che il club inglese possa nelle prossime settimane provare un affondo deciso con la società nerazzurra anche per anticipare le possibili mosse di un’altra big del calcio inglese ed europeo: il Chelsea di Antonio Conte. Anche il club londinese infatti avrebbe messo nel mirino il croato e sarebbe pronta a contendere allo United l’esterno offensivo dell’Inter.

Leggi anche:  Gomez-Fiorentina, una scelta che accontenterebbe l'Atalanta. Ecco perché

Calciomercato Inter, chi può arrivare al posto di Perisic

In questa prospettiva si accavallano le esigenze “finanziarie” della società nerazzurra che sarà chiamata, come detto, ad un importante sacrificio la prossima estate. L’ipotesi di un’asta per Perisic stuzzica parecchio Suning che potrebbe in questo modo risolvere con una sola cessione importante il problema del Fair Play Finanziario per poi concentrarsi sul mercato in entrata. Le alternative a Perisic non mancherebbero. L’Inter segue da vicino due  baby gioielli azzurri: Domenico Berardi (in cima alla lista di Stefano Pioli) e Federico Bernardeschi.  Uno dei due arriverà a prescindere, ma in caso di partenza di Perisic il Direttore Sportivo Ausilio nerazzurro risponderebbe tentando di portare entrambi i giovani talenti a Milano. Altro possibile rinforzo per la rosa nerazzurra è Dries Mertens. Il giocatore del Napoli sta incontrando alcune difficoltà in tema di rinnovo del contratto e la sua esperienza con la maglia azzurra potrebbe anche chiudersi a fine stagione. L’Inter avrebbe già avviato i primi contatti con l’entourage del giocatore e sarebbe pronto a mettere sul piatto un quadriennale da circa 5 milioni a stagione per il belga. Ma in questo caso vi sarebbero da superare le resistenze del Napoli che , memore del caso Higuain, non sarebbe disposto a trattare con club italiani.

  •   
  •  
  •  
  •