Mercato Milan, De Sciglio in orbita Juventus ma il difensore frena sul proprio futuro

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Milan-Sassuolo

Mercato Milan, quale sarà il futuro di De Sciglio?

Molto del mercato Milan della prossima estate passerà dai rinnovi dei tanti giocatori dell’attuale rosa rossonera che si avviano verso la scadenza dei propri contratti. Tra questi il caso più spinoso è quello del difensore Mattia De Sciglio, corteggiato da tempo dalla Juventus ed in scadenza nel 2019. La prossima sessione di mercato sarà l’ultima nella quale il Milan potrebbe monetizzare sulla cessione del giocatore e così la nuova dirigenza rossonera ( che verrà fuori dopo il closing) dovrà decidere se puntare al rinnovo del contratto del giovane o aprire ad una sua cessione

Mercato Milan, De Sciglio non pensa al futuro

Ha lasciato aperta ogni possibilità sul proprio futuro il difensore del Milan Mattia De Sciglio parlando oggi nel corso di un evento legato a Fondazione Milan. La situazione contrattuale del difensore rossonero è simile a quella di altri giocatori della rosa milanista ma il corteggiamento della Juventus nei confronti del 24enne, già peraltro molto forte dalla scorsa stagione, rende la sua permanenza al Milan non così certa. Anche se dalle dichiarazioni rilasciate oggi non è sembrato un De Sciglio sul piede di partenza ma, anche per lui, ovviamente tutto dipenderà dal closing Milan e da quelle che saranno le future scelte dei nuovi proprietari del club.
Il difensore della Nazionale italiana si è detto onorato di indossare la maglia rossonera e la fascia di capitano del club milanista lasciando al proprio agente il compito di valutare la situazione relativa al rinnovo contrattuale ( il vecchio accordo scadrà nel 2019).

Leggi anche:  Dove vedere Monza-Juventus in tv e in streaming, Trofeo Berlusconi 31 luglio 2021

“Sono serenissimo, sto pensando al calcio, a questa maglia e a onorare la fascia da capitano. Ho ancora un anno di contratto come altri compagni, le persone che lavorano per me mi han detto che c’è poco da dire: non ci si è ancora seduti e quando sarà il momento più opportuno, anche in base a quello che accadrà in società, si siederanno e ne parleranno con la società per valutare il da farsi. C’è poco da dire perchè non ci si è trovati a parlarne, ora sono serenissimo”.

Il difensore rossonero ha poi parlato anche del rush finale della stagione che vede il Milan impegnato nel difficile compito di raggiungere un piazzamento che vale l’accesso alla prossima Europa League

” Rimangono poche partite per centrare l’obiettivo Europa e lottiamo contro squadre forti e che hanno lo stesso nostro obiettivo, dovremo avere più voglia di loro e sfruttare qualche passo falso. Da qui alla fine del campionato dobbiamo cercare di fare il massimo e poi tireremo le somme”

  •   
  •  
  •  
  •