Morata via dal Real a giugno: su di lui Chelsea, United e Milan, ma occhio alla Juventus

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello

Alvaro Morata e il Real Madrid potrebbero nuovamente interrompere il loro rapporto a fine stagione. L’attaccante spagnolo era tornato al Real la scorsa estate dopo il prestito biennale alla Juventus, ma anche in questa sua seconda avventura con le merengues non sta giocando come avrebbe voluto, visto che Zinedine Zidane lo considera un’alternativa al trio formato da Bale, Benzema e Cristiano Ronaldo. A rendere le cose ancora più complicate per il classe 92, poi, ci sono anche il sempre più probabile rinnovo di Isco e l’esplosione del giovane Asensio, due rivali in più per un posto da titolare. Morata, quindi, molto probabilmente saluterà i ‘blancos’ a fine annata e secondo i due maggiori quotidiani sportivi di Madrid As e Marca, le maggiori pretendenti sarebbero Chelsea e Manchester United. Sul fronte londinese, Antonio Conte spingerebbe molto per concludere l’affare, visto che è da sempre un estimatore del centravanti spagnolo ed avrebbe voluto già allenarlo in Italia prima dell’improvviso addio alla Juve. Il classe ’92 spagnolo potrebbe andare a sostituire il connazionale Diego Costa, sempre più attratto dalle proposte milionarie che arrivano dalla Cina. Situazione simile quella in casa Red Devils.  Josè Mourinho, infatti, dovrà necessariamente acquistare un attaccante di livello internazionale a causa dell’infortunio occorso a Zlatan Ibrahimovic, il quale dovrà restare fermo per almeno 7 mesi e che, quindi, a meno di clamorosi colpi di scena, non dovrebbe nemmeno rinnovare il contratto con lo United.

Morata, Milan e Juventus interessate allo spagnolo
Morata è ovviamente apprezzato anche in Italia. Lo scorso anno, poco dopo la conclusione dell’avventura in bianconero dello spagnolo, il Napoli ci aveva fatto un pensiero per il dopo Higuain, ma l’affare non andò in porto, sia perché il giocatore voleva giocarsi nuovamente le sue chances con il Real Madrid, ma anche per il rifiuto del centravanti stesso. Negli ultimi giorni, invece, si è parlato insistentemente di un forte interesse del Milan, il quale ha come obiettivo un grande profilo anche nel reparto offensivo ed insegue a riguardo anche Aubameyang del Borussia Dortmund, quest’ultimo ambito proprio dal Real Madrid. Il costo dell’operazione Morata-Milan si aggirerebbe intorno ai 55-60 milioni di euro, ma i rossoneri non potrebbero offrire al giocatore il palcoscenico della Champions League, ma al massimo quello dell’Europa League, sempre in caso di raggiungimento del sesto posto in campionato, elemento che potrebbe fare la differenza nella scelta del giocatore

Sullo sfondo, poi, anche la Juve osserva l’evolversi della situazione: Morata, infatti, ha sempre dichiarato di essere rimasto molto legato all’ambiente bianconero e nei suoi due anni trascorsi allo ‘Stadium’ è sempre stato apprezzato dai tifosi ed è cresciuto notevolmente dal punto di vista tecnico e tattico. Lo scorso gennaio anche l’ad Beppe Marotta ha ribadito questo concetto, aggiungendo, però, che ‘lo spagnolo era di proprietà del Real’. Insomma, qualche minima speranza di rivedere Morata alla Juventus c’è, ma la trattativa rimane comunque complicata, anche perché il 24enne vuole andare in un club per giocare titolare ed ottenere la convocazione ai prossimi Mondiali, cosa molto difficile in bianconero con la presenza di Gonzalo Higuain

  •   
  •  
  •  
  •