Vincenzo Tropiano a SN: “Caceres al Southampton grazie a… MilanLab”

Pubblicato il autore: Emiliano Di Presa Segui

Interessante retroscena di mercato svelato dal procuratore Vincenzo Tropiano nel suo intervento al Workshop Giornalismo e Calciomercato organizzato da Supernews, giovedì 13 aprile, al quale hanno partecipato anche Xavier Jacobelli, direttore del Corriere dello Sport e Ugo Russo, ex giornalista di Radio Rai e voce storica di Tutto il Calcio Minuto per Minuto.

Agente tra gli altri di Javier Mascherano e Ante Budimir, Tropiano cura gli interessi anche di Martin Caceres, ex difensore della Juventus ora al Southampton. Liberato dai bianconeri a parametro zero, in seguito all’infortunio al ginocchio subito la scorsa stagione, l’uruguaiano, da svincolato, ha avuto numerose offerte dall’Italia e sul mercato estero, in particolare da Cina, Russia e Turchia. Proprio un club turco, il Trabzonspor, è stato a un passo dal tesserare Caceres in autunno proponendogli un ingaggio notevole. Sembrava tutto fatto po l’affare è saltato a causa della mancata idoneità ottenuta dal calciatore alle visite mediche. A riguardo, Tropiano rivela :”Era tutto fatto in quella occasione però, secondo la società, Caceres non aveva superato le visite mediche per un problema al ginocchio operato quattro anni fa. Molto probabilmente i dirigenti turchi si erano proposto aver proposto al giocatore un ingaggio che difficilmente potevano sostenere e di conseguenza hanno voluto dare le responsabilità della mancata operazione allo stato fisico del calciatore.”

Leggi anche:  Ibrahimovic vs Lukaku, lo 'scontro tra titani' e le sue origini

Il mancato trasferimento al Trabzonspor per presunte problematiche mediche ha inevitabilmente scoraggiato le pretendenti di Caceres ma non il Milan che, a febbraio, ha provato a prendere il difensore in seguito agli infortuni congiunti di De Sciglio, Antonelli e Abate che hanno privato Montella di alternative sulle fasce. Il Milan ha proposto al calciatore un contratto di sei mesi fino al termine della stagione, una scelta inevitabile con la vicenda closing, all’epoca, ancora lontano dal concludersi positivamente. Della trattativa tra il Milan e Caceres, Tropiano sottolinea un aspetto importante ovvero l’eccellenza di Milan Lab, il centro medico rossonero famoso in tutto il mondo, nel quale Caceres è stato sottoposto visite mediche accurate che hanno certificato le buone condizioni fisiche del giocatore, smentendo le precedenti diagnosi dello staff sanitario del Trabzonspor. “Dobbiamo ringraziare il Milan e il fatto che Caceres abbia superato le visite a Milan Lab. Subito dopo abbiamo ricevuto dalle 6-7 richieste per il calciatore da tutto il mondo. Il Milan non ci ha accontentato a livello contrattuale o di ingaggio ma ha ridato verginità a Caceres dal punto di vista delle condizioni fisiche. Una vicenda, quella di Caceres, che ci fa capire quante dinamiche ruotano intorno a una trattativa di mercato.”

  •   
  •  
  •  
  •