Belotti al Milan? I tifosi rossoneri lanciano l’hashtag pro Gallo su Twitter. Sogno o trattativa possibile con il Torino?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini
belotti

Belotti al Milan? I tifosi lanciano la campagna social #BelottiMilan

#BelottiMilan, è questo l’hashtag lanciato dai tifosi rossoneri su Twitter per convincere il  Milan a puntare sul Gallo come centravanti. In poche ore sono stati migliaia i post e i retweet a conferma che Belotti è il vero sogno di mercato dei tifosi milanisti per la prossima stagione. L’attuale capocannoniere della serie A è tifoso del Milan fin da bambino. Il suo idolo è stato Shevchenko e sarebbe felicissimo di indossare la maglia numero 9 della sua squadra del cuore. Ma tra i sogni e la realtà ci sono di mezzo i soldi, tanti soldi. Belotti ha una clausola rescissoria di 100 milioni di euro, anche se è valida solo per l’estero. Il presidente del Torino Cairo non sembra intenzionato a vendere il suo bomber, tanto da aver già rispedito al mittente un’offerta di 65 milioni di euro dell’Arsenal. Nella stagione che porterà ai Mondiali di Russia difficilmente Belotti sceglierà l’estero, nel caso dovesse lasciare il Torino. Il Gallo potrebbe restare in Italia, magari al Milan. I rossoneri sono alla ricerca di un grande attaccante a cui affidare le sorti della prossima stagione. Niente Aubameyang, Kalinic o Morata, i tifosi del Milan vogliono Belotti. Un po’ come quando nell’estate del 2002 i milanisti avevano un solo nome per la difesa, Sandro Nesta. L’allora capitano della Lazio arrivò in rossonero all’ultimo giorno di mercato, diventando poi un tassello fondamentale del Milan di Ancelotti. I nomi per il posto da futuro centravanti del Milan sono tanti, ma i tifosi rossoneri hanno già scelto, #BelottiMilan potrebbe essere l’hashtag dell’estate o forse restare solo un sogno di mezza estate, chissà.

Milan, perché Belotti sarebbe la scelta giusta

L’hashtag #BelottiMilan non è solo un’idea dei tifosi rossoneri, tanti fattori giustificherebbero l’arrivo del Gallo a Milanello. Innanzitutto perché Belotti è un grande tifoso del Milan da sempre. Poi nell’anno del Mondiale russo Belotti darebbe il 110% per difendere il suo posto da titolare nella nazionale di Ventura. L’acquisto di Belotti avrebbe anche delle ragioni economiche. L’esborso del cartellino sarebbe notevole, è vero, ma è anche vero che l’ingaggio del Gallo non sarebbe elevato come altri campioni stranieri. L’acquisto di Belotti da parte del Milan avrebbe anche ragioni tattiche. Il Gallo si è esaltato nel 4-3-3 di Mihajlovic, lo stesso modulo adottato da Montella in rossonero. Inutile sottolineare il fattore emozionale che potrebbe avere su tutto l’ambiente rossonero l’arrivo di Belotti. Un giocatore, un ragazzo dalla faccia pulita e con il gol nel sangue. Proprio quello di cui ha bisogno il Milan per tornare al vertice. Gente motivata, con mille motivazioni e il diavolo nel cuore non solo nel portafogli. I tifosi del Milan continueranno con la loro campagna social con #BelottiMilan, sta a Fassone e Mirabelli rendere possibile quello che oggi è poco più di un sogno.

  •   
  •  
  •  
  •