Calciomercato Atalanta, le prime idee di mercato dei bergamaschi

Pubblicato il autore: Lorenzo Aliberti Segui


Dopo aver compiuto un’impresa in questa stagione, la dirigenza dell’Atalanta è già a lavoro per aumentare la qualità della squadra e contribuire ad alimentare il sogno Europa il prossimo anno.
Infatti grazie alla stagione spettacolare appena conclusa al quinto posto, la squadra bergamasca avrà l’opportunità di disputare l’Europa League.

Ovviamente l’allenatore resterà Giampiero Gasperini, che con il rendimento ottenuto in questa stagione è entrato nei cuori di società e tifosi.
Il presidente Percassi recentemente ha affermato, forse anche con tono scherzoso, di voler avere Gasperini allenatore per sempre.
Questo per far capire il grande affiatamento tra società e allenatore.

Per quanto riguarda il mercato la prima cessione c’è già stata, infatti la sorpresa dello scorso anno Kessiè ha già lasciato Bergamo per approdare al Milan.
La difficoltà sarà trattenere anche gli altri pezzi da 90 come Conti, Papu Gomez e Petagna.

Tra i pali, l’Atalanta sta trattando con la Lazio per riuscire a trattenere e quindi a prolungare il prestito di Berisha.
Il portiere albanese gradirebbe un’altra stagione in maglia neroazzurra visto anche la possibilità di giocare una coppa Europea.

Il reparto difensivo, fatta eccezione di Conti, dovrebbe restare lo stesso dello scorso anno con alcuni rinforzi.
Caldara, già acquistato dalla Juventus, dovrebbe restare un altro anno a Bergamo, con l’opportunità di crescere ancora di più dopo l’ottima stagione disputata.
Già arrivato il primo rinforzo ufficiale, si tratta di Robin Gosens, difensore 22enne che viene dall’Heracles.
Con la squadra olandese ha disputato 28 presenze impreziosite con 2 reti.
Altro giocatore che potrebbe vestire la maglia neroazzurra è Guilherme Siqueira, di proprietà dell’Atletico Madrid, che aumenterebbe l’esperienza dell’organico bergamasco.

In mezzo al campo il primo obiettivo è trovare un rimpiazzo adatto per sostituire l’ex Kessiè.
Il profilo ideale per la dirigenza atalantina è quello di Politano, protagonista di ottime prestazione nell’ultima stagione a Sassuolo che potrebbe accettare l’offerta dell’Atalanta, che gli permetterebbe di giocare di nuovo l’Europa League come lo scorso anno in maglia neroverde.
Per aumentare il tasso tecnico c’è molto interesse anche per Locatelli; la società bergamasca sta valutando l’opzione del prestito, ma sul talento del Milan ci sono altre squadre come Spal e Cagliari.
Un ulteriore trattativa ideata dall’Atalanta è quella per Mubarak Wasako, giocatore in forza al Panathinaikos ma che nell’ultima stagione ha giocato nel Granada in Liga.
Sul calciatore vi è anche la Sampdoria.

In zona offensiva sarà difficile trattenere sopratutto il Papu Gomez, punto di forza dell’Atalanta, che fa gola a tantissimi club.
Su Andrea Petagna invece è vivo l’interesse della Lazio, che cerca una punta da affiancare a Ciro Immobile.
L’offerta biancoceleste potrebbe comprendere l’inserimento di una contropartita tecnica come Danilo Cataldi.
Per rinforzare il reparto l’Atalanta segue il profilo di Andrea Favilli, che ha disputato un ottima stagione in Serie B con la maglia dell’Ascoli e protagonista dell’Italia nel mondiale U20 attualmente in corso.
Come possibile alternativa, se non andasse in porto l’operazione Favilli, c’è Duvan Zapata; il giocatore farà rientro a Napoli dopo la stagione a Udine e considerando il poco spazio che avrà nella squadra partenopea potrebbe accettare il trasferimento a Bergamo.

La società bergamasca non ha perso tempo e sulle ali dell’entusiasmo sta già programmando un’altra stagione piena di stimoli.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: