Mercato Lazio, la Juve vuole Milinkovic-Savic

Pubblicato il autore: Linda Borgioni Segui

Milinkovic-Savic
Non solo Keita e Biglia con la valigia in mano in caso Lazio. Ora spunta anche il nome di Milinkovic-Savic, il centrocampista biancoceleste che sarebbe stato scelto da Massimiliano Allegri per completare la sua Juventus. A far trapelare la notizia questa mattina è la Stampa, che parla del giocatore classe 1995 come di un possibile colpo dei bianconeri. Che alla Juventus piacesse Milinkovic-Savic, in realtà, se ne parla da tempo, ma il giocatore è fresco di rinnovo fino al 2022 con il club di Claudio Lotito e questo sembrava potesse far stare tranquilli i tifosi della Lazio, che devono già fare i conti con i mal di pancia di Keita Balde Diao e di Lucas Biglia.

Invece no, ora anche il centrocampista serbo sembra essere tornato prepotentemente sul mercato. E si sa, quando c’è di mezzo l’interesse della Juventus, è difficile trattenere un giocatore. La prospettiva di giocare la Champions League, la speranza di fare ancor più la storia vincendo l’ennesimo scudetto consecutivo, sono fattori che potrebbero far vacillare il giovane Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo, d’altro canto, deve molto alla Lazio, che lo ha lanciato nel calcio che conta, credendo in lui e strappandolo con la forza alla Fiorentina, mettendolo al centro del progetto biancoceleste.

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: “Spal? Match difficile, servirà concentrazione”

Quel che è certo è che, contrariamente ai casi Keita e Biglia, se la Lazio dovesse cedere Milinkovic-Savic lo farà solo per una cifra esorbitante, proprio perché il centrocampista classe 95 si è appena legato al club biancoceleste per altri 5 anni. E per cifra esorbitante parliamo di circa 50 milioni di euro, questo è quanto Claudio Lotito chiederebbe per veder partire il giocatore che tanto ha dato alla Lazio di Simone Inzaghi negli ultimi due anni. Una cifra certamente importante, ma giusta per le qualità dimostrate dal serbo e per la giovane età dello stesso.

Insomma, in casa Lazio non si può mai stare tranquilli e l’estate si prospetta molto calda per Lotito e il suo staff, che di certo non può permettersi di smantellare la squadra proprio ora che ha riconquistato un posto in Europa League; proprio ora che ha riconquistato un posto nei cuori dei tifosi biancocelesti; proprio ora che bastava davvero poco per rendere la Lazio competitiva.

  •   
  •  
  •  
  •