Mercato Milan: segnali positivi per Calhanoglu, da Torino altri possibili rinforzi

Pubblicato il autore: elia guerra Segui


E’, senza ombra di dubbio, la regina di questa sessione di calciomercato e non ha alcuna intenzione di fermarsi. E’ un Milan indiavolato quello del duo Fassone – Mirabelli, entrambi al lavoro da mesi – ancor prima del closing – per affidare calciatori di qualità a Vincenzo Montella, con l’obiettivo di ridurre il più possibile il gap con le dirette avversarie e centrare la Champions League. Mission impossible? Visti i colpi centrati sin qui si direbbe proprio di no, anzi. Montella, in tre settimane, si è trovato nella sua corte il corteggiatissimo Franck Kessié, Mateo Musacchio, Ricardo Rodriguez, il talento portoghese André Silva ed infine Fabio Borini. Acquisto, quest’ultimo, che ha diviso la tifoseria ma che potrebbe rivelarsi un’arma in più nelle mani del tecnico romano. Non è tutto però, perché a breve potrebbe arrivare addirittura l’ufficialità per il trasferimento dall’Atalanta di Andrea Conti, protagonista indiscusso della spettacolare stagione vissuta dalla Dea.

MERCATO MILAN: PASSI AVANTI PER CALHANOGLU

Leggi anche:  Beppe Bergomi su Conte: "Protesta giusta, c'era un espulsione. Al Milan mancavano tanti giocatori..."

Dopo la mancata intesa con la Lazio per Biglia, il Milan ha iniziato a seguire con particolare interesse la pista Hakan Calhanoglu, trequartista(molto duttile) classe ’94 del Bayer Leverkusen. I tedeschi al momento chiedono 30 milioni, i rossoneri invece ne offrono circa 22 più bonus, e non hanno intenzione di soddisfare le pretese del club detentrice del cartellino. Visti però i rapporti incrinati tra società e calciatore, il Diavolo potrebbe trovare l’accordo con il Bayer sulla base di 25 milioni più bonus. Cifra che dovrebbe bastare al Milan per accaparrarsi quello che potrebbe essere il futuro numero 10 rossonero. Calhanoglu, in virtù della sua duttilità ed esperienza in campo internazionale, può rappresentare davvero il perno su cui Montella costruirà la sua nuova squadra. Una squadra già sin qui rivoluzionata notevolmente. Al 23enne turco andranno circa 2,5 milioni all’anno; resta da capire la durata del contratto.

Leggi anche:  Torino: Esultanza Glik, è bufera tra i tifosi granata

MERCATO MILAN, OCCHI A TORINO: CUADRADO E BENASSI NEL MIRINO

L’asse Torino – Milano, come in ogni sessione di mercato, è sempre caldissimo. Lo scorso anno la Juventus, forte anche di un budget nettamente superiore rispetto a quello del Milan, si è aggiudicata Benatia, Pjaca e Cuadrado, sottraendoli di fatto ai rossoneri. In particolare il croato che sembrava davvero ad un passo da firmare con il Diavolo. La società di Via Aldo Rossi, però, su commissione del proprio tecnico, non ha smesso di seguire l’esterno colombiano, da tempo al centro di rumors. Il suo futuro, infatti, alla corte di Allegri non è poi così scontato ed un’offerta attorno ai 30 milioni potrebbe far vacillare la dirigenza bianconera che nel frattempo segue De Sciglio, pupillo di Max. Ma Mirabelli e Fassone non si sono fermati in casa Juve, sono andati a sbirciare anche a Torino, sponda granata. Oggetto del desiderio del Milan è Marco Benassi, ex Inter, che non ha escluso una sua partenza, anzi: “Sono pronto a tutto”. Queste le sue parole a ‘La Stampa’. Il classe ’94 rappresenterebbe un ottimo acquisto per il Milan, poiché andrebbe a far da collante tra il reparto arretrato e quello avanzato, cosa che nella scorsa stagione è mancata in più di un’occasione. Nella trattativa per Benassi, i rossoneri potrebbero inserire come contropartita tecnica sia Paletta(ormai in uscita) sia Kucka. Sembra abbandonata, quindi, la pista Biglia.

  •   
  •  
  •  
  •