Borini è del Milan, ecco la firma del contratto (VIDEO): “Non esiste squadra migliore”

Pubblicato il autore: Saverio Crea

Fabio Borini con la maglia del Milan. 

E’ arrivato il giorno di Borini al Milan. Con un comunicato, il club rossonero ha ufficializzato l’acquisto dell’attaccante. Questo le parole riportate dal club, arrivate nel tardo pomeriggio: “AC Milan comunica di aver acquisito dal Sunderland AFC le prestazioni sportive di Fabio Borini. La formula del contratto prevede un prestito con obbligo di riscatto per l’acquisizione a titolo definitivo dell’attaccante italiano”. Si tratta di un prestito che sarà pagato solo l’anno prossimo e non in questa sessione di mercato.

L’ex attaccante del Sunderland ha firmato il contratto e ha pronunciato le sue prime parole da rossonero, tornando nel calcio italiano dopo 6 anni. “Grazie per la fiducia. Sono contentissimo di essere qua, non c’è squadra migliore per fare il mio lavoro, che alla fine è un divertimento. Non ho tante parole, sono emozionato e sto realizzando quello che sta accadendo. Non vedo l’ora di iniziare e giocare a San Siro”, così il giocatore durante la diretta Facebook sul profilo del club. Ai microfoni di Milan Tv, ha aggiunto queste dichiarazioni: “Vedere il museo e le Champions League conquistate, fa capire la grandezza del club. Ho parlato con Montella. Mi ha trasmesso fiducia. Sarà una stagione importante. Posso giocare ovunque tranne in porta e in difesa. Il Milan è un sogno ma adesso bisogna cominciare a lavorare”.

Per Borini, è la terza esperienza in Serie A. Cresciuto nelle giovanili del Bologna, era approdato nel 2007 al Chelsea, quando sulla panchina sedeva Carlo Ancelotti. Nel marzo 2011, si unisce allo Swansea nella Serie B inglese, in prestito. Il 2011 lo vede fare una toccata e fuga al Parma, per poi essere acquistato dalla Roma con un prestito oneroso. Nella stagione 2011-2012 segna 9 gol in 24 persone. Tra il 2012 e il 2015 gioca nel Liverpool e in prestito al Sunderland, dove trova maggior continuità.
Nel 2013 partecipa all’Europeo Under 21 con l’Italia. La selezione azzurra arriva in finale, grazie al suo gol decisivo contro l’Olanda. Con la Spagna, Borini segna ancora ma la gara finisce 4-2.  In Nazionale, gioca una sola gara e poi non viene più convocato.

Leggi anche:  Calciomercato Lecce: trovato l’accordo con Bove, ma la Roma prenota un centrocampista

L’ultima stagione in Inghilterra, non può rincuorare i tifosi milanisti. Solo 2 gol in 26 partite giocate, numeri non da bomber. A 26 anni, arriverà la svolta per la carriera del’atleta nato a Bentivoglio?
Per ora, ci sembra una valida alternativa e non un titolare inamovibile per Montella. Vedremo nel corso del Campionato 2017-2018, se si giocherà le sue carte e ci regalerà sorprese o se non lascerà alcun segno in quel di Milano. Le motivazioni del calciatore, paragonato ad inizio carriera a Pippo Inzaghi, sembrano alle stelle. Il 2018 è l’anno dei Mondiali in Russia e giocare in Italia, può garantire una vetrina importante. Le gerarchie sembrano già delineate nell’attacco azzurro ma nel calcio tutto può cambiare.

Borini al Milan, Il video della firma

Di seguito, vi proponiamo il video della firma di Borini, insieme a Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli. Per la dirigenza, è il quinto colpo di mercato. Arriva dopo Musacchio, Kessie, Rodriguez, André Silva. Imminente, invece, la firma per Andrea Conti.

Leggi anche:  Calciomercato Milan: in arrivo il vice-Maignan a parametro zero

https://www.facebook.com/ACMilan/videos/10154575298786937/

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: