Cassano al Cagliari, la conferma del fantasista. Ma Rastelli frena la trattativa

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado

Potrebbe essere una delle trattative più “discusse” di questo mercato estivo: Cassano al Cagliari, è tutto vero. La conferma l’ha data lo stesso fantasista barese, rimasto senza squadra dopo l’esperienza turbolenta alla Sampdoria. L’ex giocatore di Roma e Real Madrid, alla Gazzetta dello Sport, ha ammesso la propria disponibilità a trasferirsi in Sardegna confermando le voci di mercato che negli ultimi giorni hanno spinto lo stesso ” Pibe de Bari” verso il Cagliari. Cassano ha dichiarato che in Sardegna andrebbe di corsa pur ammettendo la difficoltà della trattativa.

Per l’ex giallorosso, dopo una stagione trascorsa da separato in casa con la Sampdoria, l’avventura al Cagliari potrebbe rappresentare l’ultima occasione per dimostrare di avere, nonostante l’età, ancora i numeri da fuoriclasse che nel corso della sua carriera non sempre sono stati pienamente apprezzati e valutati, “schiacciati” dal peso delle     “Cassanate” di cui i media sono andati sempre alla ricerca. A Cagliari sognano una sorta di nuovo Zola, anche se il paragone con il campione sardo degli anni ’90 è un po azzardato.

Leggi anche:  Cagliari: Ranieri contro il Benevento userà il jolly, da decidere il ruolo

Cagliari Cassano, Rastelli allontana il “colpo”

Le premesse per il matrimonio con il Cagliari sembrano esserci tutte con un Cassano che ha voglia di tornare a sentirsi importante dopo le ultime difficili stagioni ed una piazza, quella cagliaritana, che ha voglia di tornare a respirare aria di alta classifica sotto la guida del “condottiero” Rastelli.
Proprio il tecnico dei sardi, però, sembra essere allo stato attuale quello più scettico in merito al possibile approdo in Sardegna di Cassano.” Se Cassano interessa? Sulle sue qualità c’è poco da dire, davanti abbiamo un grande potenziale e siamo pieni in ogni settore quindi sono voci che circolano. Davanti abbiamo giocatori importanti che hanno fatto un grande campionato, abbiamo fatto 55 gol: davanti siamo a posto”. Quella di Rastelli, comunque, non sembra essere una chiusura definitiva a Cassano che da parte sua continuerà a monitorare il mercato aspettando la chiamata giusta per rimettersi in gioco.

  •   
  •  
  •  
  •