Milan, tifosi cinesi in delirio per i nuovi acquisti Bonucci, Biglia, Silva e Conti

Pubblicato il autore: Benedicta Felice Segui

La sede del ritiro del Milan, il Ritz Carlton di Guangzhou è divenuta la meta quotidiana di una sorta di pellegrinaggio che i tifosi cinesi mettono in atto per riuscire ad ottenere un autografo o un selfie dei loro idoli. Nella mattinata le classiche scene di entusiasmo si sono rinnovate ed ampliate a causa dell’arrivo di Bonucci, Biglia, André Silva e Conti. Fin dalle prime ore della giornata, i tifosi milanisti si sono piazzati davanti all’Hotel, all’interno della hall per attendere i loro beniamini i quali hanno fatto  schizzare alle stelle la gioia provata dai sostenitori rossoneri. Infatti, i nuovi calciatori acquisiti appena hanno varcato la soglia dell’hotel sono stati letteralmente travolti dai tifosi i quali hanno provocato qualche difficoltà nel mantenimento dell’ordine pubblico. A tal proposito, in quattro hanno dovuto fiondarsi su un ragazzo che cercava una sorta di contatto “ravvicinato” con un giocatore e per questo hanno dovuto condurlo verso l’uscita.

Leggi anche:  Fiorentina, a gennaio all-in su Caicedo per Prandelli

Tra tutti, il più richiesto è stato Bonucci il quale appariva visibilmente stanco a causa dell’incontro e del viaggio. In seguito all’incontro con i tifosi, Bonucci si è ritirato in camera per riposare in vista dell’allenamento pomeridiano previsto al Tianhe Stadium. Al di là della spossatezza, Leo non ha perso il sorriso ed è impaziente di lavorare con Montella. L’unica questione in via di risoluzione sembra essere quella relativa al numero della maglia poiché Kessie ieri è finito in distinta con il numero 14 ma è sceso in campo con il numero 19.
Il problema concerne il fatto che è un numero al quale Leo tiene molto ma la curiosità su come andrà a finire viene messa in secondo piano dalle problematiche di Montella che punta alla costruzione di una squadra ben preparata anche in vista dell’amichevole di sabato prevista contro il Bayern.

  •   
  •  
  •  
  •