Kalinic al Milan è quasi fatta. L’attaccante lascia di nuovo il ritiro della Fiorentina

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

 

kalinic

Kalinic-Belotti, doppio colpo per il Milan?

Kalinic-Milan, segnali di chiusura dell’affare. E’ il centravanti croato della Fiorentina in pole position per andare a rafforzare ulteriormente i rossoneri di Montella. L’ex Dnipro ha lasciato nuovamente il ritiro viola per motivi familiari. La famiglia di Kalinic avrebbe subito una rapina e la sua presenza in Croazia è indispensabile per superare questo momento difficile. Ma dietro l’ennesimo abbandono del ritiro di Moena ci sarebbe anche il possibile passaggio al Milan di Kalinic. Il Milan finora si era spinto ad offrire 22 milioni di euro, mentre la Fiorentina ne chiedeva 30 cash. Ora sembra che la dirigenza toscana sia scesa a 25 più bonus e nei prossimi giorni la quadra attorno a questo affare può essere trovata. Anche perché è in arrivo a Milano l’agente Tomislav Erceg, che cura gli interessi di Kalinic. Lo riporta FirenzeViola.it, specificando che il procuratore intende chiudere la trattativa con il club rossonero. Nei prossimi giorni possono esserci sviluppi importanti, soprattutto all’inizio della prossima settimana, quando Fassone sarà rientrato dalla Cina. Kalinic è una priorità per Montella, che ha nel croato il suo profilo preferito per l’attacco del Milan.
Milan, si presenta André Silva. Alla truppa di Montella si è aggregato anche il giovane portoghese, prelevato per 38 milioni di euro dal Porto.”La prima impressione è molto buona, sto conoscendo i nuovi compagni e l’allenatore. Sono in un club molto importante, spero di riuscire a dare il mio contribuito”. André Silva parla anche delle sua caratteristiche:”Posso giocare da solo o in coppia in attacco, per me non è un problema. Cristiano Ronaldo mi ha detto di essere fiducioso nel fatto di fare tanti gol, speriamo che il suo augurio mi porti fortuna”.

Milan, Kalinic non esclude Belotti. Oggi vertice tra Cairo e il Gallo

L’eventuale acquisto di Kalinic non esclude quello di Belotti. Il Milan infatti sta pensando di mettere a disposizione di Montella tre grandi attaccanti. L’Aeroplanino potrebbe anche decidere di giocare con un modulo a due punte, così lo spazio in attacco aumenterebbe di molto per tutti. Nel ritiro granata arriva oggi il presidente Urbano Cairo, che vuole avere un colloquio con Belotti. Il Gallo sembra non essere così sicuro di restare al Torino, il Milan aspetta solo un segnale per scatenare l’assalto. I tifosi milanisti sognano Belotti da settimane, l’arrivo del Gallo completerebbe una campagna acquisti già ottima. Novità dunque attese dall’incontro Belotti-Cairo nella serata di oggi.

Leggi anche:  Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché

Con Morata al Chelsea scendono di molto anche le quotazioni di Pierre Aubameyang al Milan. Il Borussia Dortmund continua a sparare alto. I tedeschi si sono anche risentiti per i contatti avuti tra il Milan e l’attaccante del Gabon. Difficile dunque che Aubameyaang approdi al Milan in questo calciomercato, sempre più probabile che vesta giallonero anche nella prossima stagione. I rossoneri dunque potrebbero puntare sull’accoppiata Kalinic-Belotti, aspettando sempre qualche seria proposta per Bacca. Il colombiano continua a pensare di rimanere a Milanello, ma è chiaro che la sua cessione si farebbe inevitabile in caso di nuovi arrivi in attacco.

  •   
  •  
  •  
  •