Lapadula al Genoa, accordo a un passo tra il Milan e il Grifone

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri

Lapadula a un passo dal Genoa

Lapadula è sempre più vicino al Genoa. Stando a quanto trapelato dalle ultime indiscrezioni, infatti, il Milan e la società del ‘Grifone’ sarebbero a un passo dal raggiungere l’accordo per il trasferimento dell’ex attaccante del Pescara, 8 reti in 29 presenze con la casacca del ‘Diavolo’ lo scorso anno, alla corte di mister Juric. Un’intesa che pare essere sempre più certa e che dovrebbe trovarsi intorno ai 12-15 milioni. Diventa fondamentale, a questo punto, convincere lo stesso Lapadula, al momento voglioso di giocarsi le sue carte nel nuovo Milan che sta nascendo.

Lapadula al Genoa, decisiva la volontà del giocatore

Come detto, Milan e Genoa sono molto vicini a trovare l’accordo per il trasferimento del giocatore, che lo scorso anno, nonostante le 29 presenze, non ha trovato lo spazio che avrebbe voluto anche a causa della convivenza con Carlos Bacca. La palla passa dalle mani dello stesso 27enne attaccante, che nei giorni scorsi ha pubblicato un post sul suo profilo Twitter mentre cantava assieme ai tifosi rossoneri un pezzo rivisto del grande successo internazionale ‘Despacito’. Anche da momenti come questi si percepisce la voglia del ragazzo di dire la sua in Milan più competitivo rispetto a quello dello scorso anno. Ma Mirabelli e Fassone, cosi come lo stesso Montella, non avrebbero difficoltà a fare a meno del giocatore, considerato l’acquisto di Borini, quello di André Silva e l’arrivo, probabile, di un’altra punta (Kalinic e Aubameyang al momento sono le piste più percorribili).

Leggi anche:  Genoa: ecco chi sono le due pedine che hanno fatto svoltare la squadra

Lapadula al Genoa, a giorni l’esito della trattativa

Marco Fassone si sarebbe accordato con il presidente uscente del Genoa Enrico Preziosi (ricordiamo che la società rossoblu è stata venduta in gran segreto dallo stesso proprietario a degli imprenditori ancora sconosciuti. Lo stesso Preziosi dovrebbe rimanere nel club ma non più con la figura di presidente) per lasciare un po’ di tempo a Lapadula di prendere la sua decisione finale. Qualora quest’ultimo dovesse aprire al trasferimento, allora i vertici del club ligure potranno sedersi a tavolo con l’entourage del giocatore per formulare ufficialmente un’offerta.

  •   
  •  
  •  
  •