Mattia De Sciglio in bianconero. E’ fatta!

Pubblicato il autore: Emanuele Tarantino Segui
Mattia De Sciglio è della Juventus.

Mattia De Sciglio è della Juventus.

Ufficiale, Mattia De Sciglio è un calciatore della Juventus.

L’operazione De Sciglio si colloca come il terzo rinforzo bianconero dopo Douglas Costa e Szczesny. Il terzino ha firmato un contratto quinquennale, fino al 2022.
Lo riporta anche la nota ufficiale di pochi minuti fa apparsa sul sito ufficiale della Juventus: Mattia De Sciglio è un tesserato bianconero.

La fascia destra della Juventus si arricchisce di un nuovo innesto: quello di Mattia De Sciglio, terzino destro classe 1992. Il giocatore ha firmato un contratto che lo legherà alla Juventus fino al 2022, e quello che segue è il comunicato ufficiale:

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società AC Milan S.p.A. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mattia De Sciglio a fronte di un corrispettivo di € 12 milioni pagabili in tre esercizi. Il valore di acquisto potrà incrementarsi di massimi € 0,5 milioni al maturare di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale. Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2022.

La carriera di De Sciglio.

Cresciuto nelle giovanili del Milan come centrale di difesa e da sempre è additato dagli addetti al lavoro come l’erede naturale di Paolo Maldini. Nato calcisticamente come destro naturale, viene spesse volte impiegato come laterale di sinistra. Nella stagione 2011-2012, ad appena 18 anni, viene promosso in prima squadra e sceglie di indossando la maglia numero 52. Entra nella Nazionale Maggiore grazie alla chiamata dell’ex commissario tecnico Antonio Conte, il quale lo impiega in 7 partite nelle qualificazioni a Euro 2016. Partecipa quindi all’Europeo 2016 in Francia, dove ottiene quattro presenze. Nei quarti di finale contro la Germania trasforma l’ottavo calcio di rigore della sfida, che viene però persa dall’Italia.

Leggi anche:  L'inchiesta di Report sui veri proprietari del Milan: ecco dove vedere la puntata in streaming gratis e diretta tv

Nel Milan avendo la caratteristica di trattare il pallone sia col piede destro che con quello sinistro veniva impiegato in entrambe le fasce.

 

  •   
  •  
  •  
  •