Mercato Juventus: accordo con Manolas, per il centrocampo torna di moda Matuidi

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui

Matuidi-Juventus
La Juventus continua a lavorare sul fronte mercato. I bianconeri hanno già effettuato acquisti importanti come Douglas Costa e Bernardeschi, ma hanno in mente di mettere a segno almeno altri tre colpi, due in difesa e uno a centrocampo. Per quanto riguarda il reparto arretrato, si cercherà di prendere un centrale e un terzino destro: Manolas rimane un obiettivo concreto e secondo quanto riportato ieri da ‘Sportitalia’, il greco avrebbe già raggiunto un accordo di massima con la Vecchia Signora, la quale ovviamente ora dovrà convincere la Roma, al momento poco propensa a privarsi di un altro giocatore importante e a ripetere un altro caso Pjanic. La volontà del giocatore, però, potrebbe fare la differenza così come avvenuto lo scorso anno con il bosniaco; il costo dell’operazione si aggirerebbe intorno ai 35-40 milioni di euro, più o meno la stessa cifra ricevuta dalla compagine bianconera per Bonucci.

Leggi anche:  Ziliani ricorda: "La profezia di Sacchi su Calciopoli il 5 maggio 2002 nella trasmissione Controcampo" (VIDEO)

Mercato Juventus, doppio colpo in casa Valencia? La società di ‘Corso Galileo Ferraris’ segue ovviamente diverse piste e due di queste portano in Liga, precisamente ad Ezequiel Garay e Joao Cancelo. Il primo è un punto fermo della nazionale argentina e ha dalla sua una buona dose di esperienza internazionale, mentre il terzino portoghese è uno dei giovani più interessanti del panorama europeo. I contatti con il Valencia ci sono già stati, i primo già quando le due società hanno concluso l’affare Neto e addirittura nei giorni scorsi dalla Spagna hanno parlato già di trattativa conclusa. Le cose non stanno ovviamente in questo modo, anche perché per entrambi i giocatori la richiesta è di circa 45 milioni. La Juve proverà a chiudere, magari inserendo nell’affare il cartellino di Mario Lemina, il quale ormai non rientra più nei piani di Massimiliano Allegri.

Leggi anche:  Juventus, Dybala sta meglio: società al lavoro per il rinnovo

Mercato Juventus: torna di moda la pista Matuidi

Bianconeri a lavoro anche sul centrocampo, reparto bisognoso di un’alternativa di livello a Pjanic e Khedira, soprattutto per non ripetere quanto visto in finale di Champions League, dove i due mediani erano in evidente difficoltà fisica. Negli ultimi giorni si è parlato molto di Emre Can (classe 1994), in scadenza di contratto nel 2018 con il Liverpool, che sta cercando di convincerlo a rinnovare. Il tedesco è poco convinto della scelta poiché attratto dalla possibilità di approdare alla Juventus, pronta a mettere sul piatto 25 milioni di euro. Sempre viva, però, anche la pista Matuidi, anch’egli in scadenza tra un anno con il Paris Saint Germain e trattato già nella scorsa sessione estiva di mercato. L’affare all’epoca non andò in porto sia per l’alta richiesta dei francesi, ma anche a causa dei rapporti non proprio idilliaci tra le due società, derivanti dall’affare che Coman in Italia tre anni fa. Stavolta le cose potrebbero essere diverse, anche perché il giocatore non è più un punto fermo della squadra guidata da Emery. Beppe Marotta avrebbe già formulato una prima offerta di 15 milioni, ritenuta ancora troppo bassa dai parigini, i quali ne vorrebbero almeno 25, cifra importante e probabilmente eccessiva per un giocatore che il prossimo gennaio sarà libero di firmare con qualsiasi squadra.

  •   
  •  
  •  
  •