Mercato Napoli: Giaccherini più vicino allo Sparta Praga, Giuntoli alla ricerca di un sostituto

Pubblicato il autore: Francesco Picciocchi Segui


Giaccherini più vicino allo Sparta Praga, questa è la notizia delle ultime ore riguardante il mercato del Napoli. La trattativa che si era bloccata ed era destinata a risolversi solamente dopo il preliminare di Champions League che il Napoli dovrà affrontare alla fine del mese di agosto ha subito una improvvisa e forse decisiva accelerata dovuta ad un contatto diretto tra il ds del Napoli Cristiano Giuntoli e l’allenatore dei cechi Andrea Stramaccioni. La formula del trasferimento però è ancora tutta da definire, c’è chi parla di un trasferimento a titolo definitivo che dovrebbe portare nelle casse del Napoli circa un milione di euro e chi invece sostiene che l’affare si farà sulla formula del prestito, resta da stabilire se con diritto o obbligo di riscatto. L’annuncio è atteso entro la fine della settimana, c’è fiducia da entrambe le parti, nonostante al momento manchi ancora un accordo totale sull’ingaggio che il giocatore andrà a percepire (si parla solo di un triennale pronto per lui); non va dimenticato, infatti, che a Napoli il calciatore percepisce un ingaggio di 2 milioni di euro netti a stagione fino al 2019.

Leggi anche:  Napoli-Rijeka: orario, luogo, probabili formazioni, statistiche e precedenti

Ciò che è sicuro è che le strade di Emanuele Giaccherini e del Napoli si divideranno dopo solamente un anno di permanenza all’ombra del Vesuvio. L’esterno offensivo molto duttile, all’occorrenza schierabile anche nella linea mediana del rettangolo di gioco, 32 anni compiuti a maggio, nell’ultima stagione non è riuscito a trovare lo spazio che evidentemente si aspettava, chiuso in avanti dall’improvvisa esplosione di Dries Mertens, dall’annata superlativa di Lorenzo Insigne e dall’infaticabile e per Sarri insostituibile (per le sue spiccate doti tattiche) Josè Callejon. L’esterno italiano ha trovato spazio solamente dopo l’infortunio del centravanti polacco Arkadiusz Milik , la maggior parte delle volte subentrando dalla panchina e giocando soltanto spezzoni di partita. Giaccherini vanta 16 presenze e un solo gol contro il Genoa nell’ultimo campionato di serie A. Nelle ultime stagioni il calciatore, che aveva lasciato la Juventus, ha giocato in Inghilterra al Sunderland collezionando in due anni 32 presenze e quattro gol col la maglia dei Black Cats per poi fare ritorno in Italia, precisamente al Bologna, dove in una sola stagione ha collezionato 28 presenze e 7 gol che gli sono valsi il trasferimento all’ombra del Vesuvio.

Leggi anche:  Roma, guai in difesa per Fonseca: nuovo stop per Smalling

Il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli sicuramente non si farà trovare impreparato da questa situazione e senza dubbio si sarà già messo al lavoro per trovare un degno sostituto del calciatore aretino, un Mister X poichè per il momento non si fanno ancora nomi. Nel frattempo, in vista del preliminare di Champions League che incombe all’orizzonte (andata 15/16 di agosto e ritorno 22/23) mister Sarri correrà ai ripari promuovendo in prima squadra il giovane Leandrinho che tanto bene aveva fatto con la primavera dei partenopei lo scorso anno, in attesa del nuovo acquisto che molto probabilmente arriverà solo dopo il play-off e con i soldi derivanti dal passaggio di quest’ultimo, dato che prima della decisiva accelerata delle ultime ore, la società partenopea aveva ribadito la decisione di confermare Giaccherini almeno fino al preliminare di Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: