Mercato Roma, Kolarov ad un passo. Guardiola: “Gli auguro il meglio”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Mercato Roma

Mercato Roma, si avvicina Kolarov

Mercato Roma, si avvicina Kolarov. E’ sempre più il serbo del Manchester City il rinforzo sulla fascia sinistra per Eusebio Di Francesco. Guardiola ha già praticamente salutato l’ex laziale:”Vuole la Roma, gli auguro il meglio”. Classse ’85 Kolarov ha giocato tra il 2007 e il 2010 con la Lazio, poi il trasferimento in Premier League voluto dall’allora manager dei Citizens Roberto Mancini. Dopo sette stagioni è arrivato il momento di tornare in Italia, sull’altra sponda del Tevere. Kolarov dovrebbe arrivare alla Roma per una cifra tra i 5 e 6 milioni di euro. L’eventuale arrivo di Kolarov non esclude quello di Barreca, Il giovane terzino del Torino resta in orbita giallorossa. Se i granata dovessero abbassare le loro richieste, troppi i 20 milioni richiesti, allora la trattativa potrebbe davvero decollare. Intanto i nuovi acquisti Defrel e Under sono partiti alla volta degli Usa per raggiungere la truppa di Di Francesco.

Leggi anche:  Super League svizzera: lo Young Boys piega per 2-1 il Basilea, restando da solo in vetta "staccando" il Lugano (1-1 esterno col Servette)

Mercato Roma, è dura per Mahrez. Resta l’algerino del Leicester in pole position per il dopo Salah, ma il club inglese non si muove dalla richiesta di 35 milioni di euro. Su Mahrez c’è anche un interessamento del Tottenham, ma i giallorossi restano i favoriti in caso di cessione. Sulla situazione Mahrez fa un po’ di chiarezza Shakespeare, manager del Leicester:” Pensavo di averlo già detto durante l’ultima conferenza stampa che non abbiamo ricevuto offerte. L’unica era quella della Roma, già detto in precedenza, ma è stata gentilmente rispedita al mittente in quanto fosse troppo bassa. Non chiedetemi però di entrare nello specifico, perché nn so molto altro e non ero coinvolto nella trattativa”. 

Mercato Roma, Pallotta:”Scudetto? Accadrà presto”

Mercato Roma, il punto del presidente. James Pallotta ha affidato ad Asroma360.com le sue impressioni sulla nuova Roma che sta nascendo in questi giorni. Il presidente giallorosso ha avuto le sue prime parole per Totti:”Totti dirigente? Francesco ha cominciato a giocare per la Roma a 16 anni, quindi quello che ha fatto negli anni è stato andare in campo e giocare. E’ un grande cambiamento per lui”. Il presidente giallorosso ha anche rivelato un particolare su Genoa-Roma, ultima giornata di campionato:”Il secondo tempo l’ho visto in ufficio. Quando il Genoa ha segnato il 2-2 ha sbattuto una sedia contro il muro. Per noi era fondamentale entrare direttamente in Champions League, evitando i preliminari”. Pallotta crede molto nella nuova Roma:”Scudetto? Accadrà presto. Monchi sta operando bene sul mercato, Qualcuno è partito, qualcun altro arriverà, ma la Roma sarà sempre forte”.

Mercato Roma, si aspetta la firma di Nainggolan. Arriverà direttamente dagli Usa la firma sul rinnovo di contratto di Radja Nainggolan. Dopo tante partenze è il ninja belga una della certezze della nuova Roma di Di Francesco. Una firma che allontanerà tutte le pretendenti, Inter in primis. Dopo l’addio di Totti il ruolo di leader sarà sempre più di Nainggolan. Sarà lui insieme a De Rossi i punti di riferimento dello spogliatoio giallorosso e per Di Francesco.

  •   
  •  
  •  
  •