Raiola: dopo Verratti tenta il colpo Insigne. In vista una penale milionaria

Pubblicato il autore: GIACOMO MARGIOTTA Segui

Oggi nel calcio niente è più scontato, sopratutto quando si parla di bandiere. Uno dei fuoriclasse italiani candidati a questo ruolo c’è  il centravanti partenopeo, Lorenzo Insigne, che qualche settimana fa chiaramente ha espresso amore eterno al Napoli : “Io per sempre al Napoli come Maldini al Milan, Del Piero alla Juve e Totti alla Roma? Lo spero perché ho sempre desiderato indossare questa maglia per tutta la vita.”  continua l’attaccante, ” Poi si sa che non dipende solo dal calciatore, ma dalla società. Per ora ho rinnovato un contratto di 5 anni con il Napoli, sto bene così, penso a giocare nel modo migliore il prossimo campionato.”

Parole quelle del furetto campano che non lasciano ombra di dubbio sull’attaccamento del ragazzo ai prestigiosi colori del club campano. Ma, nelle ultime ore è giunta una notizia che il Presidente De Laurentiis  non ha tanto gradito. Sembra che Lorenzo Insigne sia finito nel mirino di Mino Raiola che dopo il colpo Verratti lo vorrebbe nella sua scuderia, insieme al fratello Roberto. Intanto, l’attaccante della Nazionale nei giorni scorsi, al termine di una trattativa molto complessa ha affidato fino al 2019 la propria procura alla Doa Management. La stessa Doa Management in caso di rescissione anticipata da parte del suo assistito ha previsto una penale milionaria ( parametrata sui guadagni dell’attaccante).

Leggi anche:  Giudice Sportivo Serie A: un turno a Perin e Bakayoko
  •   
  •  
  •  
  •