Belotti al Monaco, il club del Principato vende Mbappe e Fabinho e può pagare la clausola

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Mbappé
Ultimi nove giorni di calciomercato estivo, con protagoniste assolute le squadre italiane e i maggiori club europei, a caccia degli ultimi rinforzi da inserire nei propri organici. Tra queste, c’è il Monaco, squadra campione di Francia in carica, e semifinalista nella scorsa edizione della Champions League.
I biancorossi monegaschi, dopo aver ceduto il mese scorso, Timuoè Bakayoko Bernardo Silva rispettivamente a Chelsea Manchester City, stanno per effettuare un’altra maxi operazione di mercato in uscita. Infatti, è praticamente fatta, per la cessione del talento 18enne, Kyllian Mbappe al Paris St.Germain per l’astronomica cifra, di 140 milioni di euroAl giocatore, un contratto da star,  ma su questo si aspettano conferme ufficiali. Non è finita qui, i parigini stanno dando l’assalto anche al terzino sinistro del Monaco, Fabinho e, in cambio, potrebbero mandare al Monaco, l’attaccante esterno Lucas Moura.  Per i due giocatori, il Paris, ne spenderebbe in totale 250 che aggiunti alla cifra pazzesca spesa per l’acquisto dell’attaccante brasiliano Neymar Jr dal Barcellona, raggiunge numeri complessivi pazzeschi. Bisogna dire però, che gli sponsor di Neymar hanno aiutato il club parigino nel portare a termine l’investimento, coprendo parte dell’ingente somma, aggirando le rigide norme del Fair Play finanziario, e il giocatore avrebbe messo a disposizione, una buona parte di denaro di tasca propria, pur di cambiare maglia.

Il Monaco si è posto un quesito, come reinvestire i soldi incassati? la risposta è stata rapida e a Montecarlo, hanno già individuato l’erede di Mbappe si tratta di Andrea Belotti centravanti del Torino e nuovo capitano granata. Il presidente del Toro, Urbano Cairo, ha rifiutato diverse offerte dall’Italia (Milan in primis) e dalla Premier League inglese, ma preferirebbe comunque cedere il “Gallo” all’estero. Il numero 1 granata, ha fissato il prezzo della clausola rescissoria contrattuale del suo pezzo pregiato ovvero, 100 milioni, che il Monaco può pagare, per dare a mister Leonardo Jardim un rinforzo di livello, per tentare di riconfermarsi in Ligue 1, pur sapendo che il Paris, con questo nuovo colpo appare strafavorito per riprendersi lo scettro. Il Monaco, vuole ben nuovamente ben figurare anche in Champions e chissà che Kamil Glik, ex leader della difesa torinista, non ci metta la classica buona parola, per convincere Belotti ad approdare nel Principato.

Il Torino qualora cedesse il suo numero nove, si vedrebbe costretto a trovare un sostituto, in pochissimi giorni, ma dovrà rinunciare quasi sicuramente ad avere in rosa un giocatore con le caratteristiche di Belotti, che la scorsa stagione ha superato quota 20 gol stagionali. Chissà cosa ne penserà, un allenatore vulcanico e sanguigno come Sinisa Mihajlovic e se sarà disposto a lasciar partire il suo leader, con una somma così, le casse del Toro, sarebbero ancora più salde, ma il problema è individuare giocatori all’altezza, il tempo materiale per reinvestire non è poi così tanto e immaginiamo che “Miha” esploderebbe di dissenso e non le manderebbe a dire, ma Cairo, di fronte ad offerte concrete e allettanti non potrebbe esimersi dal trattare. Vedremo anche la decisione del calciatore che non ha mai fatto mistero di voler andare al Milan, squadra della quale è anche tifoso.

  •   
  •  
  •  
  •