Calciomercato Juventus: assalto a Wilshere, sprint per Spinazzola

Pubblicato il autore: GIACOMO MARGIOTTA Segui


La finale di Supercoppa Italiana ha fatto subito scattare l’allarme in casa Juventus. Cosi gli uomini di mercato bianconeri, hanno accelerato il proprio lavoro per consentire al ct Allegri  di avere un nuovo rinforzo a centrocampo già nei prossimi giorni. La dirigenza della Juventus nelle ultime ore sta valutando un  nuovo profilo. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti d’oltremanica e in particolare dal tabloid britannico Daily Star,  la Vecchia Signora pare abbia messo gli occhi sul giovane centrale classe 1995 Jack Wilshere, ora in forza all’Arsenal (e sotto contratto con il club londinese fino al giugno 2018). Il giocatore però ha poco spazio nei Gunners, tanto che risulta in uscita dal club, in questo caso la Juventus potrebbe approfittare e partire all’assalto del centrocampista di Stevenage.

Intanto, la Juventus continua a lavorare per portare in bianconero, l’atalantino Spinazzola, il centrocampista attualmente sarebbe ancora a disposizione del ct Gasperini per un’altra stagione, ma il pressing juventino per portarlo a Vinovo è sempre più forte. Secondo le ultime voci di mercato, nella giornata di oggi, si attende un summit tra Fabio Paratici è la società bergamasca con l’obiettivo di rendere più celere il buon esito dell’operazione. Tutto potrebbe essere più semplice con l’ approdo a Bergamo di Laxalt dal Genoa. L’arrivo dell’uruguaiano potrebbe essere la chiave di volta, per il lascia passare di Spinazzola alla Juventus che ha fretta di portare innesti di grande qualità.

Leggi anche:  Luigi Mastrangelo a SuperNews: "Fefé De Giorgi grande tecnico, non mi è piaciuto il trattamento riservatogli in campionato. Per questa Nazionale un futuro pazzesco. Juventus? Con Allegri l'inizio stagione è sempre un po' "diesel"..."

Juventus, si avvicina Keita.  Strootman si allontana

L’esclusione dal match della Supercoppa italiana, potrebbe essere un chiaro segnale di addio tra il club capitolino e l’attaccante senegalese. Non è un mistero che Keita, ormai da tempo ha espresso la volontà di trasferirsi alla Juventus. Nelle prossime ore il piano strategico di Marotta prevede un rilancio dell’offerta con la speranza di chiudere la pratica, ormai da tempo aperta con la Lazio. L’ex Cornella rappresenterebbe l’uomo giusto nel modulo di gioco di Mister Allegri, in quanto potrebbe essere utilizzato sia come attaccante sinistro che come ala offensiva , le sue caratteristiche migliori sono la velocità e il rapido dribbling che gli consentono di essere un vero assist-man. Un’altra trattativa che sta tenendo l’intero popolo bianconero sul filo del rasoio è il capitolo centrocampisti, dove i sondaggi provenienti dal quartier generale bianconero erano rivolti a tre top player: Kevin Strootman punto fermo della Roma, il centrocampista del Siviglia Steven N’Zonzi e il nazionale francese del Psg, Blaise Matuidi. Partita a mille la trattativa Strootman e finita con il tempo verso una fase di stallo, un tira e molla che ha fatto guadagnare terreno agli altri due calciatori.

Leggi anche:  Arriva la bomba: "Cavani è infelice". Ecco le tre squadre su di lui

In questa fase delicata di mercato, ormai alle ultime battute, se il club piemontese non riuscisse a chiudere per Strootman (45 milioni richiesti dalla Roma ), gli emissari juventini partirebbero all’assalto del centrocampista francese Matuidi, ormai riserva al Psg. La distanza tra domanda e offerta si aggira intorno ai 10 milioni di euro ( 20 solo quelli offerti dalla Juve, 30 la richiesta del club parigino ), il tutto potrebbe risolversi con la mediazione di Mino Raiola, rappresentante del calciatore. Un incontro già potrebbe essere programmato a breve tra il procuratore e il direttore sportivo Giuseppe Marotta.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: