Calciomercato Milan, idea Rafinha del Barcellona. Niang “malato” di mercato

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Calciomercato Milan

Calciomercato Milan, si pensa a Rafinha del Barcellona

Calciomercato Milan, rinforzo dal Barcellona? Nonostante le parole di Marco Fassone:Il mercato in entrata è chiuso”, qualcosa si muove sul fronte del mercato rossonero. L’ultima idea per il centrocampo di Montella è Rafael Alacantara, meglio conosciuto come Rafinha. Classe ’93, è il fratello del più celebrato Thiago Alcantara del Bayern Monaco. Mancino puro, Rafinha può giocare in diversi ruoli dal centrocampo in avanti. Il Barcellona potrebbe farlo partire in prestito, anche perché il nativo di San Paolo del Brasile è reduce da un lungo infortunio. Con i blaugrana è stato spesso utilizzato da mezzala sinistra, soprattutto con Luis Enrique in panchina. Un’opportunità che il Milan potrebbe cogliere negli ultimi giorni di mercato.

Calciomercato Milan, Niang presenta un certificato medico. Non  sembra concludersi in tempi brevissimi la telenovela che riguarda M’Baye Niang. Il Milan ha da tempo un accordo con lo Spartak Mosca, ma l’ex Caen è riluttante al trasferimento in Russia. Il francese ha presentato un certificato medico con una prognosi che parla di problemi psicologici della durata di 10 giorni. Niang spera di andare al Torino, con Mino Raiola che sta cercando di far incastrare tutti i pezzi del puzzle. Lo Spartak resta in attesa, il Milan anche, Niang lascerà tutti con il fiato sospeso fino al 31 agosto?

Leggi anche:  Milan, Pioli dopo Juventus-Milan: "Noi meglio nel secondo tempo"

Calciomercato Milan, arrivano due giovani a Milanello

Calciomercato Milan, arrivano due giovani. Fassone e Mirabelli lavorano anche in prospettiva. Ieri infatti sono arrivati due giovanissimi in rossonero. Tiago Dias era stato da tempo preso dal Benfica. Classe ’98, il giovane portoghese si aggregherà alla primavera di Rino Gattuso. Arrivato a Milano anche Jorgen Strand Larsen, attaccante classe 2000 dal Sarpsborg, squadra della serie a norvegese. “E’ stato un negoziato un po’ insolito per noi -spiega Bernsten, che ha rifiutato nelle scorse settimane un’offerta del Friburgo per la punta classe 2000- si tratta di un prestito con diritto d’acquisto e se farà bene a Milano verrà comprato. In caso contrario, continuerà a crescere qui”, ha detto ad Halden in Norvegia. Sul fronte cessioni è sempre più vicino l’addio di Paletta, destinato alla Lazio. Josè Sosa si è concesso 48 ore di riflessione sulla ricca offerta del Trabzonspor, un triennale da 4 milioni a stagione.

Leggi anche:  Milan, Pioli dopo Juventus-Milan: "Noi meglio nel secondo tempo"

Intanto in casa rossonera si fa il punto della situazione degli infortunati. Il responsabile medico del Milan, il dottor Melegati, parla della situazione di Biglia, Bonaventura, Montolivo e Romagnoli. Per quanto riguarda il centrocampista argentino la situazione è in netto miglioramento. Biglia sarà certamente disponibile dopo la sosta del campionato. Così come Bonaventura, lo stop per l’ex atalantino sarà di 2/3 settimane ma anche qui c’è ottimismo. Su Montolivo:Fa parte di quei giocatori che possono andare incontro ad affaticamenti dopo una serie di carichi e di impegni. Per lui esami mirati che hanno escluso ogni lesione, solo un affaticamento che stiamo gestendo”. Romagnoli viene considerato recuperato. Il difensore potrebbe essere anche convocato per la trasferta di Europa League contro lo Shkendija. Un recupero quello di Romagnoli che potrebbe consentire a Montella di provare la tanto attesa difesa a tre con Bonucci e Musacchio.

  •   
  •  
  •  
  •