Nani alla Lazio, è fatta! Il portoghese è arrivato a Roma, oggi visite e firma

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Lazio Nani, colpo di mercato della società biancoceleste

Salutato Keita, trasferitosi al Monaco per oltre 30 milioni di euro, la Lazio non ha perso tempo e nell’ultimo giorno di mercato ha piazzato un importante colpo: dal Valencia, infatti, è arrivato l’esterno d’attacco portoghese Nani.

Lazio Nani, accordo lampo con il Valencia

La trattativa tra la Lazio ed il Valencia è nata e si è chiusa nell’arco della giornata di ieri. Una volta avuta la conferma del passaggio di Keita al Monaco, con l’assegno da oltre 30 milioni di euro staccato dal club del Principato, la Lazio si è fiondata sull’ex Manchester United. Il 30enne, reduce da una buona stagione con la maglia del Valencia chiusa con 5 gol in 25 presenze ufficiali, ha accettato l’offerta di Lotito e già questa mattina ha raggiunto la Capitale. Il campione d’Europa in carica è atterrato alla buon’ora a Fiumicino dove è stato accolto da un buon numero di tifosi biancocelesti che hanno dato il loro caloroso benvenuto al portoghese. Per Nani, adesso, tappa alla clinica Paideia per le visite mediche di rito cui seguirà la firma sul contratto che lo legherà al club biancoceleste.  Al Valencia andranno, invece, dieci milioni di euro più due di bonus.
Per Simone Inzaghi l’arrivo di Nani rappresenta sicuramente un ottimo colpo: dopo la partenza di Keita ed i problemi fisici di Felipe Anderson la Lazio presentava alcune lacune nel reparto offensivo che verranno adesso colmato proprio con lo sbarco a Roma del portoghese. Nani, infatti, può agire da esterno d’attacco, su entrambe le fasce, o giocare da trequartiste alle spalle della punta grazie alla sua grande tecnica individuale.

Oltre al giocatore ex Valencia la Lazio ha chiuso altri due importanti colpi di mercato in ottica futura. La società biancoceleste infatti ha preso  i giovani Bruno Jordão e Pedro Neto dallo Sporting Braga per 26 milioni di euro. Anche per loro oggi giornata di visite mediche e firma del contratto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: