Juventus Schick, i bianconeri dicono no alle richieste della Sampdoria. Ci riprova la Roma

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui



Rimane ancora un vero e proprio caso Schick
, il giocatore della Sampdoria al centro di un intrigo di mercato che sta infiammando questi ultimi giorni di mercato prima della chiusura della sessione estiva a fine mese.  Per la Juventus, Schick è tornato ad essere una priorità con i bianconeri, che dopo aver bloccato nei mesi scorsi il trasferimento del giovane a causa di presunti problemi fisici del giovane, sono tornati alla carica con la Sampdoria mentre alla finestra rimane la Roma, forte dell’accordo con la società blucerchiata.
Sono questi gli ingredienti di una vicenda che rischia di animare fino all’ultimo secondo utile la sessione estiva di calciomercato. Ieri è stata una giornata forse decisiva per il caso Schick: il ritorno della Juventus sul giocatore non è servito a far cambiare idea alla Sampdoria che ha respinto l’offerta presentata dalla società torinese. I bianconeri, dopo essersi defilati nelle settimane scorse, hanno bussato nuovamente alla porta della Sampdoria ri-presentando l’offerta da 30,5 milioni di euro già avanzata ( ed accettata) a giugno. Questa volta la risposta dei blucerchiati è stata negativa: il vertice tra le due società ha portato ad una fumata nera. La Sampdoria ha alzato la richiesta a 40 milioni di euro ricevendo il no di Marotta. La mossa della società del presidente Ferrero è “strategica”  in quanto la Sampdoria ha sulla scrivania da tempo l‘offerta della Roma che per il giocatore ceco è pronta a sborsare 38 milioni di euro. Le due società ( Roma e Sampdoria) hanno da tempo raggiunto l’accordo ma a pesare è la volontà del giocatore che, fino ad ora, ha manifestato la preferenza a trasferirsi a Torino. I giallorossi, dopo il nuovo stop della trattativa Juventus – Sampdoria, hanno subito richiamato gli agenti del giocatore per cercare di convincente Schick ad accettare la destinazione giallorossa. Ma a questo punto sarà decisiva la volontà dell’attaccante che potrebbe rifiutare il trasferimento a Roma per raggiungere la Juventus la prossima stagione quando sarà valida la clausola rescissoria da 25 milioni.

  •   
  •  
  •  
  •