Keita e un futuro sempre incerto. La Juve si ritira, il Milan spera e il Tottenham offre 30 milioni

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui


Il futuro dell’attaccante senegalese della Lazio, Balde Keita Diao, appare sempre più incerto. E’una certezza, invece, il fatto che il giocatore voglia lasciare il club biancoceleste. Lo ha fatto capire in ogni modo per poi non presentarsi più agli allenamenti, già prima della finale di Supercoppa Italiana vinta contro la Juventus.
Il numero 14 laziale, ha da tempo un’accordo economico proprio con i bianconeri, ma viste le resistenze del vulcanico presidente dei capitolini Claudio Lotito, che vuole 30 milioni di euro, la Juve, vista l’abbondanza di giocatori in attacco, e sopratutto con Juan Cuadrado  che non ha alcuna intenzione di lasciare Torino, si è ritirata dalla trattativa.

Nelle ultime ore, però, si è fatto avanti il Milan, che ha solo due esterni offensivi in organico, Josè Suso Giacomo Bonaventura e vorrebbe rinforzare ulteriormente l’attacco. Le caratteristiche di Keita, farebbero il caso dei rossoneri per il modulo tattico di mister Vincenzo Montella. Keità sarebbe in ballottaggio con Rafinha che può arrivare in prestito dal Barcellona.  Attenzione però, perché su Keita c’è anche un club inglese. Il Tottenham, infattisarebbe pronto ad offrire alla Lazio, la somma di 30 milione per acquistarlo, la stessa richiesta da Lotito a Juve e Milan. I londinesi in questa sessione di mercato, sono stati quasi fermi eccetto per l’acquisto dall’Ajax di Davidson Sanchez. Gli Spurs, hanno tenuto tutti i loro giocatori, più importanti ed hanno bisogno solo di qualche ritocco in entrata e Keita, pare sia l’uomo giusto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Inter Juventus Primavera, streaming gratis e diretta TV in chiaro Sky o Sportitalia?