Mbappe al Psg con il trucco, prestito annuale poi 180 milioni al Monaco

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Nuovo capitolo del duello tra il Monaco e il Paris St.Germain per la giovane stella, Kyllian Mbappe. L’attaccante 18enne dei monegaschi, vuole trasferirsi a Parigi, forte già di un accordo con la squadra della capitale transalpina di 14 milioni a stagione. Il club del Principato però non molla e continua a chiedere ai parigini una cifra mostruosa; il Psg è disposto a farlo, e nella trattativa ha inserito tre giocatori a scelta, da offrire alla squadra campione di Francia in carica. I diretti interessati però, Javier Pastore Lucas Moura, continuano a tentennare, sul fatto di cambiare squadra.  Nel frattempo, trapela un nuovo elemento importante, il Monaco vuole 180 Milioni di euro, ma il Paris, non può spendere una somma così elevata “cash” per via delle rigide norme sul Fair Play finanziario. La società del presidente Nasser El Khelaifi, ha già messo una mano pesante al portafoglio, per portare Neymar Jr a Parigi, e il costo monstre dell’operazione ha fatto storcere il naso a più di qualche addetto ai lavori.

Pertanto urge trovare una soluzione per facilitare il trasferimento. Mbappe sarà un giocatore del Paris St.Germain, questo è un dato di fatto, ma i capitolini lo acquisteranno in prestito annuale, con obbligo di riscatto alla somma richiesta dal Monaco. E’ l’unico modo affinchè la squadra allenata dal tecnico spagnolo, Unai Emery, possa assicurarsi, uno dei più forti giovani talenti del calcio europeo, ma sopratutto per non essere sanzionata dall’Uefa. Certo che se Pastore e Lucas decidessero di andare a giocare a Montecarlo, l’investimento sarebbe ammortizzato dalle loro cessioni e si potrebbe parlare di acquisto a titolo definitivo ma è comunque difficile che questo possa avvenire entro il 30 agosto.

  •   
  •  
  •  
  •