Mercato Lazio, Nani-Caicedo basteranno per non rimpiangere Keita?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Mercato Lazio

Mercato Lazio, è Nani il dopo Keita. Luis Carlos Almeida da Cunha, se preferite semplicemente Nani è il dopo Keita in casa Lazio. Per la Lazio è un’operazione da circa 15 milioni di euro: Nani arriva dal Valencia in prestito (3,5 milioni di euro), con riscatto obbligatorio tra un anno fissato a 8 milioni. La Lazio dovrà versare anche altri 3 milioni di bonus. L’ex calciatore del Manchester United firmerà un quadriennale a 2,5 milioni a stagione. Nani non ha ancora 31 anni (li compirà a novembre), è reduce da qualche stagione in chiaroscuro (dopo aver lasciato lo United tre anni fa, ha giocato con Sporting Lisbona, Fenerbahce e Valencia: con le prime due è stato protagonista, in Spagna un po’ meno). Nani permette a Inzaghi di poter cambiare modulo anche durante le partite. L’ex Manchester United può infatti giocare sia da esterno che da seconda punta. Sostituire un giocatore come Keita non sarà per nulla facile, visto anche i tanti gol decisivi segnati dal senegalese nel finale della scorsa stagione.

Leggi anche:  Zaniolo, il gestaccio ai tifosi della Lazio: ecco cosa rischia

Al portoghese e all’ecuadoriano Felipe Caicedo il compito di far dimenticare ai tifosi della Lazio Keita, appena passato al Monaco. Giocatori che vengono da altri campionati e che vengono da stagioni non proprio esaltanti, ma che avranno il compito di dare una grande mano a Ciro Immobile in attacco. La Lazio sarà impegnata anche in Europa League, Inzaghi avrà bisogno dell’aiuto di tutti gli attaccanti a sua disposizione. Anche di Felipe Anderson. Il brasiliano fermo ai box per infortunio dovrebbe tornare a giocare dopo la sosta contro il Milan. Il numero 10 biancoceleste è atteso alla stagione della definitiva consacrazione, Inzaghi e i tifosi della Lazio se lo augurano di cuore.

Mercato Lazio, oltre a Nani in arrivo due giovani portoghesi

Mercato Lazio, ufficiali anche due giovani portoghesi. Una Lazio sempre più lusitana. Dopo Nani infatti i biancocelesti hanno concluso l’acquisto di due giovanissimi dal Portogallo. Il 17enne trequartista Pedro Neto e il centrocampista centrale Bruno Jordao. I due sono stati prelevati dallo Sporting Braga e sono stati pagati complessivamente quasi 20 milioni di euro. In Portogallo si dice un gran bene di questi due giovani talenti, Inzaghi probabilmente li inserirà gradualmente facendogli fare la spola di Primavera e prima squadra. In ogni caso un doppio colpo molto interessante per la Lazio. Il presidente Lotito punta sempre molto sui giovani e fino ad oggi i risultati gli danno ragione.

Leggi anche:  Zaniolo, il gestaccio ai tifosi della Lazio: ecco cosa rischia

Uno dei vincitori di questo interminabile calciomercato estivo è proprio il presidente della Lazio. Ha venduto alle sue cifre e condizioni (Biglia e Keita,) ha sfruttato occasioni ghiotte(Hoedt) e ha trattenuto chi ancora deve esplodere definitivamente(Milinkovic-Savic, De Vrij e Felipe Anderson). Senza subire ricatti e pressioni Lotito va avanti per la sua strada, con i conti a posto, un trofeo in bacheca e una stagione tutta da giocare. In un calcio dove comandano procuratori e certificati medici la cura Lotito funziona ancora, applausi per lui.

  •   
  •  
  •  
  •