Mercato Milan, Niang blocca i rossoneri: dopo lo Spartak Mosca rifiutata anche la Lazio

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Mercato Milan, Niang blocca i rossoneri

Non c’è tregua per l’attaccante del Milan Niang: il francese è al centro di una vicenda di mercato che, a poche ore ormai dalla fine della sessione di calciomercato, ancora non sembra essere giunta a soluzione. Il Milan, che sembra avere scaricato ormai definitivamente il giocatore, attende con ansia le decisioni del giocatore che in più di una occasione ha manifestato la propria intenzione di trasferirsi a Torino, sponda granata dove ritroverebbe Mihajlovic, tecnico che diede molta fiducia al francese durante la propria esperienza sulla panchina del Milan.
Il mercato Milan in queste ultime ore di trattative sembra essere concentrato principalmente sulle operazioni in uscita e tra queste quella che appare maggiormente intricata è proprio quella che vede protagonista l’attaccante francese Niang. Il Milan ha sulla scrivania un’offerta da oltre 20 milioni di euro presentata dallo Spartak Mosca ma dall’altra parte deve fare i conti con i malumori del giocatore che non sembra essere disposto a “svernare” in Russia. Niang vuole il Torino, club da tempo interessato al francese ma che fino ad ora non ha convinto il Milan dal punto di vista economico. Il club granata si è spinto ad un’offerta di 12 milioni di euro ritenuta fino ad ora insufficiente dal club rossonero. Nell’arco di due giorni, però, il futuro di Niang dovrà essere deciso e le alternative per il francese non sembrano essere poi così tante.

Leggi anche:  Europa League: dove vedere Lazio- Lokomotiv Mosca? Sky o DAZN?

Anche se nelle ultime ore per il giocatore si è fatta avanti anche la Lazio che dopo la cessione di Keita al Monaco deve regalare ad Inzaghi un attaccante di valore da integrare nell’attuale rosa biancoceleste. Il sondaggio della Lazio per Niang non sembra però essere destinato a diventare qualcosa in più visto che il giocatore avrebbe declinato anche l’offerta della società biancoceleste.
A causa dell’atteggiamento di Niang, il mercato del Milan rimane bloccato e le mosse in entrata, dunque, rimangono vincolate da quelle in uscita, in particolar modo dalla situazione dell’ex Caen. Montella desidererebbe ancora un ultimo regalo da parte della dirigenza rossonera: una mezz’ala in grado di aumentare la rotazione a centrocampo dove attualmente, senza l’infortunato Bonaventura, il Milan dispone soltanto di Biglia, Kessie, Montolivo, Locatelli e l’adattato Calhanoglu ( oltre a Jose Mauri destinato anche lui probabilmente a partire)

  •   
  •  
  •  
  •