Roma, Schick serve davvero a Di Francesco?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui


Roma, è Schick il rinforzo giusto per Di Francesco
? Siamo agli sgoccioli, ormai Patrick Schick è vicinissimo a diventare un giocatore della Roma. Baldissoni e Monchi sono alla stretta finale con il presidente Ferrero. Un affare che porterà circa 40 milioni di euro nelle casse della Sampdoria. Un grande colpo, per un giocatore che è stato inseguito dalle grandi del calcio italiano per tutta l’estate. “Schick non è un’ala”, è stato chiaro il suo ormai ex allenatore Marco Giampaolo. Dopo la vittoria contro la Fiorentina il tecnico della Sampdoria ha parlato del futuro del gioiello ceco:”Schick deve andare in una squadra che sposi al meglio le sue caratteristiche tecniche, la Roma potrebbe essere una di queste”. Le incognite su Schick alla Roma sono di carattere squisitamente tattico. Eusebio Di Francesco sta schierando i giallorossi con il 4-3-3. Uno schema che prevede una punta centrale e due ali o esterni d’attacchi che dir si voglia. La Roma un centravanti ce l’ha, si chiama Edin Dzeko. Il bosniaco è inamovibile dal centro dell’attacco, come ha fatto vedere anche contro l’Inter. La Roma ha inseguito per tutta l’estate Mahrez. Il mancino del Leicester sembrava il perfetto erede di Salah. Non è stato così. Giampaolo ha sottolineato che Schick può giocare sia da prima punta che da seconda punta, ma sempre centralmente. Decentrarlo sulla fascia sembra fuori da ogni logica.

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Lazio Roma: diretta tv e streaming

A meno che Di Francesco non stia pensando di cambiare l’impostazione tattica della sua Roma. Nella scorsa stagione al Sassuolo talvolta il mister abruzzese ha giocato con il 4-2-3-1. Uno schema che ben potrebbe adattarsi alle caratteristiche di Schick. Un sistema di gioco che però dovrebbe vedere l’esclusione di uno tra De Rossi, Nainggolan e Strootman. Difficile pensare che Di Francesco possa privarsi di una delle sue colonne per il centrocampo. Schick alla Roma, gran colpo di mercato ma anche un bel rompicapo per Di Francesco.

Schick alla Roma, ogni impedimento è giovamento

E pensare che doveva essere un giocatore della Juventus da almeno due mesi. Un cuore un po’ affaticato invece è stato un’opportunità in più per la Sampdoria e lo stesso Schick. I blucerchiati infatti incasseranno circa 10 milioni di euro in più rispetto alla cifra pattuita con la Juventus. Ma la Roma potrebbe essere un’opportunità migliore anche per Schick. Alla Juventus l’ex Sparta Praga avrebbe avuto una concorrenza molto maggior rispetto a quella che troverà in giallorosso. In più Schick sarà accolto a Roma come il gran colpo dell’estate. Alla Juventus invece sarebbe stato solo un acquisto in più. Ora starà al talento ceco dimostrare il suo valore in campo. Non sarò facile inserirsi a Roma dopo un’estate tormentatissima. Schick è fermo in pratica dalla fine del Campionato Europeo Under 21, roba di fine giugno. Dopo la sconfitta con l‘Inter ci sarà da farsi trovare subito pronti alla ripresa del campionato. Scherzi del calendario, alla terza giornata è in programma Sampdoria-Roma.

  •   
  •  
  •  
  •