Milan, Morata spiega il motivo del mancato arrivo: “Ho scelto il Chelsea per Conte”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Alvaro Morata è stato uno degli obiettivi del Milan in questa lunga estate di calciomercato , ma alla fine ha ceduto alle lusinghe degli inglesi del Chelsea . I londinesi , allenati da mister Antonio Conte , hanno pagato il cartellino del giocatore circa 58 milioni di sterline e l’inizio stagione dell’attaccante spagnolo è stato ottimo con tre reti già in sei partite disputate. In una recente intervista concessa al tabloid inglese Daily Mail , l’ex calciatore del Real Madrid e della Juventus ha spiegato le ragioni del no al Milan ed ha confermato l’interesse di altre squadre : ” in estate ho ricevute offerte di mercato non solo dal Chelsea e dal Manchester United , ma anche dal Milan in Serie A . Fassone e Mirabelli mi avevano proposto cifre davvero importanti . Non ci ho pensato due volte a lasciare il Real Madrid per il Chelsea . Ho sempre voluto giocare con Conte ; ho passato solo due mesi con lui alla Juventus ma è come se lo conoscessi da sempre . Zidane mi ha chiesto di restare , ma non potevo fare ancora la riserva . Viene un momento in cui devi giocare , crescere e lasciare la zona comfort . Più gioco , più segno e maggiori opportunità di essere titolare in nazionale al prossimo Mondiale . La conversazione decisiva è stata quella con Antonio che mi ha chiesto di venire a Londra . Mi sentivo in debito con lui perché mi ha voluto fortemente alla Juventus tre anni fa , ma poi ha lasciato per guidare la nazionale italiana.”

  •   
  •  
  •  
  •