Un’estate di cambia-menti: i calciatori che nel 2017 hanno cambiato agente…

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
Cambio procuratore Suso Insigne Verratti Dybala Raiola

Cambio procuratore Suso Insigne Verratti Dybala

Potremmo definirla un’estate rivoluzionaria in tutti i sensi. Lo stratosferico mercato del Milan come non si vedeva da anni, il primo anno di Serie A senza Totti e probabilmente l’ultimo di Buffon. Una squadra italiana (il Napoli) che riesce a superare i preliminari di Champions League come non accadeva dal 2013 (quando fu il Milan contro il PSV Eindhoven ad aggiudicarsi l’accesso ai gironi). Ma in quest’estate di calciomercato e grandi trasferimenti e telenovele, abbiamo assistito a qualcosa di “nuovo” per così dire. Giocatori che decidono di staccarsi dal loro agente per cambiare procuratore.

E non è successo a giocatori sconosciuti, no no: qui si parla di calciatori di discreto calibro (per usare un eufemismo). Suso, Insigne, Verratti e per ultimo Dybala. Mica gli ultimi 4 arrivati nel mondo del pallone. Lo spagnolo rossonero è stato la luce della scorsa stagione del Milan. Rinato sotto la guida di Montella adesso è diventato punto fermo del Milan dell’aeroplanino nonostante i vari acquisti importanti realizzati dalla premiata ditta Fassone-Mirabelli. Insigne è attualmente il miglior esterno d’attacco in circolazione nel nostro campionato. Verratti lo conosciamo bene e, al di là della brutta prestazione contro la Spagna con la maglia azzurra, le sue qualità non sono in discussione. E infine Dybala. Beh, che dire della Joya: quest’anno ha deciso di caricarsi ancora più responsabilità prendendo la maglia numero 10. E su chi avesse dubbi che magari il peso di quella maglia poteva condizionare le sue prestazioni probabilmente si deve ricredere. 4 gol in 3 partite non sono da tutti. 4 importanti giocatori hanno cambiato la “mente”, se con la parola mente possiamo definire la figura del procuratore.
E allora vediamo insieme le accoppiate braccio&mente che si sono create in questa estate.

Leggi anche:  Insigne al Napoli festeggia 400 presenze

Suso con Lucci: Cari tifosi rossoneri, ho deciso di cambiare agente ed affidarmi ad Alessandro Lucci. Questo non significa nella maniera più assoluta che voglio lasciare il Milan, anzi. Voglio ringraziare il Direttore Mirabelli per le belle parole spese in Cina su di me, che ho sinceramente apprezzato. Sono felice di giocare per questo grande Club! FORZA MILAN!. Così recitava il post sul profilo ufficiale Instagram del numero 8 rossonero. Contando che Alessandro Lucci è il procuratore di Montella, Bertolacci nonché l’artefice del passaggio di Bonucci dalla Juve al milan, la scelta di Suso è volta più a confermare il possibile rinnovo che la possibile partenza. Le parti stanno discutendo in questi giorni: entro breve probabilmente ci sarà la fumata bianca.

Insigne e Verratti passano a Raiola: il buon Mino non ha bisogno di presentazioni. Ieri, tra l’altro, il procuratore era a Barcellona per aggiungere alla sua lista un nuovo assistito, il 14enne della cantera blaugrana Xavi Simons che tutti identificano come il nuovo Iniesta. Verratti ha deciso di “scaricare” l’avvocato Donato di Campli. Comunico che con effetto immediato l’unica persona legittimata a rappresentare i miei interessi sportivi è il signor Mino Raiola. Ringrazio l’avvocato Di Campli per l’egregio lavoro svolto sino a oggi, rinnovandogli la mia profonda e immutata stima si leggeva lo scorso 19 Luglio sul profilo Instagram del giocatore. La decisione era stata presa in seguito alle parole dure spese da Di Campli in un’intervista nel quale definiva il suo assistito “prigioniero” dello sceicco (ricordiamo che Verratti era stato oggetto di interesse del Barcellona e lo è tutt’ora).
Per Lorenzo Insigne invece la situazione è un po’ diversa: è stato il partenopeo a mettersi in contatto con Raiola dopo aver rotto con il suo entourage, anche se la situazione non è ancora ben chiara.
Dybala si affida al fratello Gustavo: non sarà più Pier Paolo Triulzi a curare gli interessi del 10 bianconero ma il fratello, che attualmente vive a Barcellona. In quest’estate dove un mi piace fa notizia mercato, anche questo potrebbe essere un indizio…

  •   
  •  
  •  
  •