Kondogbia, il Valencia lo riscatterà. Clausola da top player per l’ex Inter

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Kondogbia

Kondogbia, il Valencia lo riscatterà dall’Inter

Kondogbia, pronto il riscatto dal Valencia. Il momento positivo dell’Inter continua anche al di fuori del campo. Il Valencia ha già deciso di esercitare il diritto di riscatto che ha sul francese. Il club spagnolo, secondo nella Liga, verserà quindi ai nerazzurri i 25 milioni di euro pattuiti.  Al tempo stesso il Valencia farà sottoscrivere all’ex Monaco un nuovo contratto quadriennale con riduzione dell’ingaggio e con clausola di rescissione fissata a 80 milioni di euro. Kondogbia, che ha totalizzato otto presenze e due gol con la maglia del Valencia, avrebbe raggiunto già l’accordo per quel che riguarda gli aspetti economici. L’inizio di stagione di Kondogbia ha favorevolmente impressionato anche i suoi compagni di squadra, come testimoniano le parole di Dani Parejo riportate da As:”Geoffrey mi ha sorpreso molto. E’ un ragazzo molto positivo, che dà una mano a tutti. Per me è una delle sorprese della Liga”. Parole che testimoniano quando abbia fatto bene all’ex Monaco lasciare Milano e l’Italia.

Leggi anche:  Cruciani scatenato sull'Inter: "Le sue sorti dipendono da un cretino, fa un po’ ridere e un po’ preoccupare. Conte ha torto marcio..."

All’Inter Kondogbia è stato schiacciato dalla pressione dei 40 milioni spesi dal club nerazzurro nell’estate del 2015. Mancini, De Boer e Pioli non sono riusciti ad inserire il francese al meglio nel calcio italiano. Ma le colpe sono anche dello stesso Kondobgia, che ora si trova decisamente meglio nei ritmi non certo vorticosi del campionato spagnolo. Se continua su questa strada l’ex interista potrà anche cominciare a pensare ad un ritorno nella nazionale francese. Non  sarà facile, perché la concorrenza è nutrita e di gran qualità. Ma per il nuovo Kondobgia nessun traguardo è precluso.

Kondogbia, ma non solo. Il Valencia rigenera i delusi del campionato italiano

Secondo nella Liga, davanti agli squadroni di Madrid e dietro solo al Barcellona. Il Valencia, dopo qualche anno buio, sta facendo tornare l’entusiasmo dei tempi andati al Mestalla. Il tutto grazie a diversi ex del campionato italiano. A cominciare dalla porta dove Neto, al di fuori dall’ombra di Buffon, sta facendo vedere tutto il suo valore. In difesa c’è Murillo, forse sbolognato troppo in fretta dall’Inter. Altro ex nerazzurro che sta giocando a grandi livelli è Kondogbia. Arrivato in prestito dall’Inter, ma gli spagnoli hanno già deciso di riscattare il suo cartellino.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, scontro Ibrahimovic e Lukaku: ecco le frasi dette

Davanti c’è Simone Zaza, che è stato eletto miglior giocatore del mese di settembre nella Liga. L’ex Juventus e Sassuolo è secondo solo a Messi nella classifica cannonieri. Tanto che anche Giampiero Ventura ha deciso di preconvocarlo per lo spareggio mondiale con la Svezia. Dopo l’infelice parentesi al West Ham, il bomber lucano ha ritrovato il sorriso al Valencia. Al Mestalla vogliono continuare a sognare. La fame di grande calcio c’è. I tifosi sperano di tornare ai tempi d’oro di Benitez e Cuper, quando la loro squadra rivaleggiava con le grandi di Spagna. Gli ex del campionato italiano vogliono continuare a far grande il Valencia. Nessuna ripicca o vendetta verso la Serie A, magari anzi un giorno torneranno a giocare sui nostri campi. Nel calcio, come nella vita di tutti i giorni, mai dire, mai.

  •   
  •  
  •  
  •