Mercato Inter, Ramires può arrivare già a novembre

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui


Mercato Inter, intesa con lo Jiangsu per Ramires.
Buona notizie dalla Cina per i nerazzurri. Si è aperto il congresso del Partito Comunista Cinese che sembra poter dare parere favorevole per sbloccare gli investimenti all’estero. Non nell’immediato, sia chiaro a gennaio l’Inter non potrà fare follie sul mercato. Proprio per questo motivo potrebbe rivelarsi importante la sinergia con la casa madre Jiangsu Suning. Il campionato cinese è agli sgoccioli, nella squadra allenata da Fabio Capello milita qualche giocatore interessante per Spalletti. Uno di questi è Ramires, ex Benfica e Chelsea. Il brasiliano ha già concluso la stagione per un infortunio al ginocchio. Nulla di preoccupante, un mesetto di stop e Ramires potrà tornare in campo. Pronto il piano dell’Inter, che potrebbe ‘convocarlo’ a metà novembre in Pinetina, in accordo con lo Jiangsu, per iniziare di fatto un percorso atletico adeguato che consenta a Ramires – il centrocampista tutto gamba ed intensità che manca all’Inter – di integrarsi velocemente con la nuova realtà in modo da essere pronto sotto tutti i punti di vista fin dalle prime gare del 2018.

Leggi anche:  Coppa Italia, probabili formazioni Inter-Milan: dubbi per Pioli, Conte lancia Eriksen?

Classe 1987, Ramires è un centrocampista completo. Il brasiliano può giocare in tutte le posizioni della linea mediana di Spalletti. Campione d’Europa con il Chelsea nel 2012, Ramires vanta anche 52 presenze con la nazionale brasiliana. Ramires arriverebbe in prestito fino a giugno, poi si vedrà. Un giocatore di spessore che farebbe molto comodo a Spalletti. Anzi un giocatore come il brasiliano servirebbe subito alla causa nerazzurra, visto i tanti infortuni a centrocampo. In vista del Napoli mister Spalletti fa la conta dei disponibili, ma è praticamente certa la conferma della formazione che ha vinto il derby contro il Milan.

Mercato Inter: aspettando Ramires, Spalletti disegna l’Inter anti-Napoli

Mercato Inter, aspettando Ramires è emergenza centrocampo per Spalletti. Uomini contati in mezzo. Questo il cruccio di Luciano Spalletti in vista della trasferta di Napoli in programma sabato sera. Per il big match del San Paolo infatti il tecnico toscano dovrà fare a meno ancora di Brozovic e Joao Mario. I due ne avranno ancora per un po’. Allora spazio al trio Gagliardini-Borja Valero-Vecino. Come nel derby Spalletti potrebbe far giocare l’uruguaiano alle spalle di Icardi, demandando allo spagnolo compiti di regia. Vecino è piaciuto molto in quel ruolo contro il Milan, sfiorando anche un paio di volte la rete. D’altronde bisogna fare di necessità virtù, visto le importanti assenze.

Leggi anche:  Buon compleanno José Mourinho! Lo Special One festeggia 58 anni

Per il resto della formazione nerazzurra non ci dovrebbero essere grosse novità. Difesa confermata, con qualche possibilità di vedere Dalbert dal primo minuto al posto di Nagatomo. Niente di nuovo in attacco dove Candreva-Perisic avranno il doppio compito di limitare gli esterni di Sarri e proporsi in fase offensiva. Davanti ci sarà Icardi. Caricato dalla tripletta nel derby il capitano nerazzurro vuole fare aumentare i rimpianti in casa Napoli. Nell’estate 2016 gli azzurri hanno pensato a lui per il dopo Higuain, ma poi Icardi ha prolungato con l’Inter. Nello stadio del suo “nemico” Maradona il capitano interista vorrà ancora lasciare il segno come ha già fatto con Roma e Milan. A Spalletti servono i gol di Icardi per sognare la vetta della classifica. 21 mesi dopo l’Inter può tornare al comando della serie A, alzi la mano chi ci credeva solo un paio di mesi fa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: