Milik ipotesi prestito a gennaio per ritrovare la forma Mondiale

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

Milik
Milik al Chievo Verona a gennaio. Già da qualche settimana circolava  questa indiscrezione. La dirigenza del Napoli aveva  proposto alla squadra veneta uno scambio Milik-Inglese. Il polacco a giocare per cinque mesi in una squadra che non ha grandi ambizioni di classifica e nella quale sarebbe titolare mentre, l’attaccante pugliese anticiperebbe di qualche mese il suo arrivo nella città partenopea. Questa potrebbe essere una soluzione che accontenterebbe tutti. Al momento però manca l’ok da parte dell’allenatore del Napoli Sarri. Potrebbero approfittare di questo stallo tra le due società anche altre squadre di Serie A o addirittura di altri campionati europei.

In questo inizio di stagione Roberto Inglese ha messo a segno ben 4 goal in 9 partite. Un bottino niente male. Quindi sicuramente è un attaccante che vede la porta. Rispetto a Mertens ha dalla sua un’altezza che supera il metro e ottanta. Con due ali come Callejon e Insigne, Inglese si troverebbe alla perfezione. Sarri così avrebbe una vera prima punta come riserva del belga. Inglese potrebbe anche far riposare Mertens prima di una partita di champions, sempre che la squadra partenopea riesca a qualificarsi per gli ottavi.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Milik quindi con la maglia del Chievo potrebbe mostrare finalmente quelle doti in fase realizzativa che nell’estate del 2016 convinsero il ds Giuntoli a prelevarlo dall’Ajax e portarlo al Napoli. La squadra allenata da Sarri, non deve farsi distrarre dal mercato di gennaio. Ci sono da preparare l’insidiosa trasferta di Genova contro il Genoa allenato da Juric e la partita casalinga di domenica contro il Sassuolo.

Milik,non solo Chievo come ipotesi per gennaio

Il polacco Milik potrebbe essere veramente l’arma in più del Chievo di Maran per lo sprint salvezza. A gennaio la quadra veneta avrebbe comunque un attaccante di sicuro livello che non farebbe rimpiangere Roberto Inglese. Un attaccante come Milik sarebbe un lusso per una squadra come il Chievo che  ha l’obiettivo della salvezza. I tifosi partenopei sperano che l’esperienza al Chievo possa rigenerarlo, facendolo arrivare in forma non solo all’appuntamento mondiale in Russia ma anche per l’inizio della prossima stagione. Comunque sull’attaccante polacco ci sarebbero anche i friulani dell’Udinese pronti ad una nuova operazione in stile Duvan Zapata. Che possa essere il bianconero friulano il colore del rilancio? Staremo a vedere cosa decideranno la società e il giocatore. Se il Napoli vuole continuare a mantenersi nelle posizioni di vertice in campionato, ha bisogna anche dell’apporto del polacco Milik.

Leggi anche:  Serie A femminile: la Juventus chiama, il Milan risponde

Due esempi non benauguranti  per il polacco sono Giuseppe Rossi e Mario Gomez  due giocatori dalle ossa fragili arrivati con ben altre aspettative a Firenze.  L’attaccante italiano giocò soltanto 34 partite con la maglia viola nei 3 anni di permanenza nel capoluogo toscano mentre il giocatore tedesco 47 in due anni comprese Coppa Italia e Europa League. I tifosi della Fiorentina già pregustavano un campionato di vertice con possibile qualificazione in Champions, visto che allora c’erano ancora quattro posti per le italiane nella massima competizione europea per club.

I tifosi del Napoli, ma anche gli appassionati di calcio, sperano che Milik non faccia la stessa fine di Giuseppe Rossi e Mario Gomez che poi hanno dovuto cercare fortuna in altri campionati come quello spagnolo, quello turco e quello tedesco. Attualmente l’attaccante italiano è svincolato, visto che il Celta Vigo,dopo l’ennesimo infortunio, ha deciso di non rinnovargli il contratto. In questo momento farebbe comodo a parecchie squadre della nostra Serie A. Mario Gomez al momento gioca con la maglia del Wolfsburg in Bundesliga.

  •   
  •  
  •  
  •